Dal 22 settembre in Sala Birolli la mostra fotografica "La Carinzia apparecchia la nostra tavola"

Dopo il successo a Roma presso Palazzo Maffei Marescotti, sbarca a Verona, in Sala Birolli, la mostra fotografica di "La Carinzia apparecchia la nostra tavola". Organizzata dalla Prima Circoscrizione Verona Centro Storico, nella persona del Presidente della Commissione Cultura Luciano Zampieri e dall'Associazione Culturale Quinta Parete, l'esposizione presenta gli scatti dei foto giornalisti Elvira degli Ippoliti e Paolo Gianfelici.

Laghi, montagne, paesaggi che invitano a meravigliarsi della bellezza della natura, boschi e piccole città dall'atmosfera serena: la Carinzia è questo e tanto ancora. Ma ciò che arricchisce ogni viaggio nella regione è la sua variegata offerta gastronomica. Legati alla tradizione e soprattutto al rispetto dell'ambiente, i cibi carinziani sono gustosi e sani e si richiamano all'idea dell'Alpe-Adria, una macroregione che unisce le montagne austriache, italiane e slovene e il mare del vicino Friuli Venezia Giulia. Uno dei piatti più tipici sono i Kasnudel, dei ravioloni che ricordano quelli italiani, ma sono ripieni di patate, formaggio fresco e erbe aromatiche di montagna. Il Reindling, un dolce con uvetta e cannella, è il "cugino" della Pogača slovena e della gubana friulana. Il pane è una sinfonia di sapori genuini per l'aggiunta di semi e farine integrali.

La Carinzia è anche terra di persone curiose e innovative: un appassionato di agrumi, per esempio, ne coltiva nella sua serra ogni specie esistente sul pianeta o un esperto di caffè che ama l'espresso italiano, ha un sapere enciclopedico sulle varietà, sulla tostature e sulla salubrità dei vari chicchi provenienti da tutto il mondo. Paolo Gianfelici e Elvira D'Ippoliti hanno girato in lungo e in largo tutta questa magnifica regione austriaca, muniti di un tavolino che di volta in volta hanno invitato i carinziani ad apparecchiare, per poi fotografare il risultato. Ne deriva un'esposizione che è un viaggio sulle meraviglie e sulle tradizioni di una delle zone più ricche di storia e di cultura di tutta l'Austria. Una mostra da vedere e da gustare. Basta solo l'immaginazione!

L'ingresso è gratuito.

Info: dal 22 al 28 settembre 2016, Sala Birolli, Via Macello 17 "La Carinzia apparecchia la nostra tavola" di Paolo Gianfelici, Elvira D'Ippoliti

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • "Lavatoi, busi e...sparasine", escursione guidata tra gli angoli suggestivi di Avesa

    • 18 aprile 2021
    • Appuntamento in Via Messer Ottonello, dietro la Chiesa di San Martino ad Avesa
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento