Tutti i concerti in programma alle Cantine de l'Arena dal 10 al 15 dicembre 2019

Martedì 10 dicembre il palco delle Cantine ospita il fondatore dei Brooklyn Soul Survivors, dal vivo in questa tournée italiana con Tommaso Cappellato alla batteria, Alberto Lincetto al fender rhodes e Nicolò Masetto al basso. Originario di New York, Chauncey Yearwood, è un eclettico musicista: cantante, compositore, percussionista, batterista. La sua voce e i suoi pezzi possono essere apprezzati nell'album "Crown Of Life" uscito nel 2016. La collaborazione con Cappellato risale al 2004, quando a Brooklyn, con l’mc Yah Supreme, fondano la “Brohemian”, progetto inciso nell’album “Post Modern Garden”.

Giovedì 12 dicembre, con un evento straordinario, verrà ricordato Paolo De Giuli, stimato trombettista mantovano scomparso nel 2018, molto apprezzato da colleghi e musicisti anche di fama internazionale. Organizzatore e promotore della serata è Mauro Ottolini che, oltre all'amicizia personale, a lui era legato anche da una lunga collaborazione professionale (insieme avevano fondato proprio l’Ottovolante). In sala saranno presenti molti ospiti musicisti che si alterneranno sul palco con l’orchestra,  o in diverse altre formazioni, in una sorta di grande jam session, tutti comunque uniti dal desiderio di ricordare Paolo.

  • Martedì 10 dicembre (ore 21.30) a ritmo di soul e funk! Fa tappa anche alle Cantine de l’Arena il tour italiano di Chauncey Yearwood e "Soul Survivors".
  • Giovedì 12 dicembre (ore 21) serata in ricordo del grande trombettista Paolo De Giuli con Mauro Ottolini e la sua orchestra.
  • Venerdì 13 dicembre (ore 22) tornano gli English Men con il loro tributo alla musica di Sting. Un progetto che non ci stancheremo mai di ascoltare.
  • Domenica 15 dicembre (ore 19) l’aperitivo è in compagnia delle colonne sonore dei film di animazione del regista giapponese Miyazaki, interpretate dal quartetto Gibli. 

Martedì 10 dicembre,  ore 21.30

CHAUNCEY YEARWOOD "Soul Survivors" (Soul-Funk)

Chauncey Yearwood è cantante, mc, poeta spoken-word, percussionista e batterista originario di New York. Il suo timbro vocale rievoca le atmosfere Motown degli anni ‘60-‘70 ispirandosi a protagonisti del soul quali Marvin Gaye, Stevie Wonder e Donny Hathaway. “Soul Survivors” esplora sonorità organiche, evocative del mondo elettroacustico dei primi anni ’70, periodo in cui il jazz di matrice spirituale comincia a fondersi con il funk di New Orleans e la musica brasiliana. Chauncey Yearwood (voce e percussioni) dal vivo questa sera alle Cantine con Alberto Lincetto (fender rhodes e sintetizzatori), Nicolò Masetto (basso elettrico) e Tommaso Cappellato (batteria).

GIOVEDÌ 12 DICEMBRE 2019 ore 21

MAURO OTTOLINI and his orchestra "OTTOVOLANTE"

In ricordo di PAOLO DE GIULI (Swing-Jazz)

In questa serata il maestro Mauro Ottolini con la sua orchestra vuole ricordare il grande musicista e amico Paolo De Giuli, cornettista e trombettista mantovano, grande amante del jazz, che con lui aveva fondato proprio l’Ottovolante.

Venerdì 13 dicembre, ore 22

ENGLISH MEN (Sting tribute)

Fabio Trentini  (voce, basso), Francesco Signorini (piano, tastiere), Filippo Piva (chitarra), Giovanni Forestan (sax, clarinetto, flauto), Ricky Quagliato (batteria)ovvero The English Men. Il progetto è un omaggio al cantautore inglese attraverso un punto di osservazione molto personale, con rivisitazioni ed esplorazioni di stili diversi, arrangiamenti originali e sonorità ricercate. Una musica che fonde la magia di Sting ad un sound acustico, accattivante, immortalata nel disco “The music of Sting” registrato dal vivo proprio a Le Cantine de l’Arena.  Il tutto con la direzione artistica di Ricky Quagliato.

Domenica 15 dicembre, ore 19

QUARTETTO GIBLI (Soundtracks)

Il Quartetto Gibli, formato da Yumika Mihara, voce e percussioni, Andrea Beghini  alle tastiere,
Stefano Benini  al flauto traverso e shakuhachi, Giambattista Righetti  al trombone, è un audace progetto musicale nato nel 2016 che ripropone in chiave acustica le migliori colonne sonore dei più noti film d’animazione di Hayao Miyazaki, riarrangiate per quartetto.

Informazioni, contatti e prenotazioni

Le Cantine de l’Arena, il locale culto a Verona per la buona cucina e la buona musica, ricordano che tutte le serate sono ad ingresso libero e che cenando nel locale è possibile mantenere il tavolo per assistere allo spettacolo.

Martedì, alle ore 21.30, per la Rassegna “Jazz Club”, il palco ospita concerti jazz con grandi musicisti nazionali ed internazionali; i repertori spaziano tra tutte le sfaccettature e contaminazioni del jazz, dal bebop allo swing, al dixieland, bossanova e acid jazz.

Mercoledì, giovedì e sabato, dalle ore 20.30, si riconferma la nostra Rassegna “Dinner & Live Music: serata con sottofondo musicale “jazz-lounge”, creato da un trio in acustico. 

Venerdì, alle ore 22, e domenica, alle ore 19 (in orario aperitivo), per la Rassegna “World Music”, si alternano eventi che viaggiano lungo tutti i binari musicali (funky, blues, soul,  bossanova, lounge, jazz).

Le Cantine de l'Arena

Tel. 045 8026373045 8032849

Web: www.lecantine-arena.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • A Verona il concerto di Natale "Cantando vicino alla stella"

    • Gratis
    • 15 dicembre 2019
    • Chiesa San Fermo Inferiore
  • Tutti i concerti in programma alle Cantine de l'Arena dal 3 all'8 dicembre 2019

    • Gratis
    • dal 3 novembre al 8 dicembre 2019
    • Cantine de l'Arena
  • Il Coro Lirico San Giovanni per un "Natale in Gloria...voci e note di speranza"

    • Gratis
    • 15 dicembre 2019
    • Chiesa dei Padri Filippini

I più visti

  • Tornano a Verona gli splendidi banchetti per la Fiera di Santa Lucia

    • Gratis
    • dal 10 al 13 dicembre 2019
    • Piazza Bra
  • Artigianato e specialità enogastronomiche: a Verona i fantastici Mercatini di Natale 2019

    • Gratis
    • dal 15 novembre al 26 dicembre 2019
    • Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, Piazza Indipendenza, Piazza Viviani, Lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, Ponte Scaligero di Castelvecchio e Piazza San Zeno
  • "Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky" in mostra alla Gran Guardia

    • dal 16 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento