Presentazione del libro "Blues Highway" al Cohen e live di Gabriele Dodero

Cohen Book Club in collaborazione con Gulliver Libri per viaggiare presenta il libro di Giuliano Malatesta "Blues Highway" (edizioni Arcana) il 26 gennaio dalle ore 21.00. A seguire si terrà il concerto di Gabriele Dodero che presenta il suo ultimo album "Stories of a friend".

Presentazione del libro" Blues Highway" con Giuliano Malatesta alle ore 21.00. 

Concerto di Gabriele Dodero ore 22.00.

Cena + concerto 15€
Ingresso libero

Grazie a Gulliver Libri per viaggiare sarà possibile acquistare il libro di Giuliano Malatesta direttamente a Cohen Verona

Info e Bio - Blues Highway di Giuliano Malatesta

Da Chicago a New Orleans. Viaggio alle origini della musica americana: Dormire nelle vecchie sharecropper's cabin, le baracche dei mezzadri che lavoravano il terreno, girovagare di notte nel South Side di Chicago alla ricerca di sperduti juke joint, visitare quel trionfo del kitsch postmoderno chiamato Graceland, dove Elvis finì imprigionato nel suo ultimo periodo di vita, e ripercorrere la storia della leggenda del blues, Robert Johnson, un misterioso ragazzo che diede un impulso decisivo alla storia della musica popolare americana del ventesimo secolo A metà strada tra reportage e viaggio musicale on the road l'autore ha percorso oltre duemila chilometri da Chicago a New Orleans, seguendo quella leggendaria Highway 61 che proprio cinquant' anni anni fa prestò il suo nome a uno degli album più importanti della storia del rock.

GIULIANO MALATESTA

Nato a Roma (1972), laureato in sociologia, giornalista. Ha lavorato alla’Ansa, la Cbs, Il Messaggero. Scrive per diversi quotidiani e settimanali. 

GABRIELE DODERO – Stories for a Friend (2017)

La realizzazione del progetto è maturata in un lungo lasso di tempo, in cui il padovano Gabriele Dodero ha avvertito l'esigenza di intraprendere una nuova strada, alla ricerca di un linguaggio che lo rappresentasse maggiormente. Lo stile, volutamente minimale e intimista -creato dai soli suoni di chitarra acustica e voce - è il suo modo più naturale per riuscire ad aprirsi e a raccontare qualcosa di sé, pescando a piene mani tra i brani della tradizione Folk, Blues e Country. I brani che compongono il CD sono stati accuratamente scelti per la loro evocazione di esperienze di vita vissuta ed avvenimenti che lo hanno segnato, come il brano “The Cape” di Guy Clark, scelto perché parla di tutte le persone che vivono senza compromessi, rischiando in prima persona per l’affermazione delle proprie idee. “Coyotes” di Don Edwards, è il racconto di una vita da parte di un vecchio cowboy, che vede il mondo cambiare e inghiottire uno alla volta i suoi riferimenti, fino ad accorgersi di essere diventato, suo malgrado, il personaggio di una storia al confine tra verità e leggenda. Fondamentali del CD sono poi le reinterpretazioni di brani di Doc Watson, indiscusso maestro del fingerpicking, “Deep River Blues” e “Windy And Warm”, capisaldi del genere bluegrass, così come “Saturday Night Shuffle” di Merle Travis.

Un richiamo potente al folk-blues è dato dalla significativa ed introspettiva versione di “Stagger Lee”, ballata scelta dalla discografia di Mississippi John Hurt, da “Trouble In Mind” di Lightnin' Hopkins e “Hard Time Killin' Floor” di Skip James, brani che scavano nell'inquietudine e nelle sfaccettature più oscure dell'anima.

Con un arrangiamento che si addentra a pieno nel mood e nell’atmosfera del disco, è “Feelin' Good”, brano cantato da Nina Simone, notoriamente più legato al mondo del jazz, per arrivare infine al gospel della tradizione, dove Gabriele esplora ancora un diverso linguaggio espressivo, includendo brani come “I Want Jesus”, “Going Down The Road Feelin' Bad” e “I Shall Not Be Moved”, canti in cui si abbandona alla sua parte più spirituale e meno definibile. “Stories for a Friend” arriva da un’iniziale grande spinta ricevuta da un caro grande amico di Gabriele che, nel tempo, lo ha stimolato e sostenuto, facendogli conoscere ed ascoltare tantissima musica. La storia purtroppo ha voluto che il suo amico non sia riuscito ad ascoltare insieme a Gabriele le registrazioni terminate a causa della prematura scomparsa: queste storie rimangono così per lui, e per tutte le persone che credono con passione nei propri sogni.

(fonte Facebook)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Idilli musicali", il quarto concerto della Stagione Sinfonica dal Teatro Filarmonico

    • Gratis
    • dal 2 al 17 aprile 2021
    • Online
  • Fondazione Arena propone il "Nabucco" firmato da Arnaud Bernard

    • dal 14 aprile al 14 maggio 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • "Lavatoi, busi e...sparasine", escursione guidata tra gli angoli suggestivi di Avesa

    • 18 aprile 2021
    • Appuntamento in Via Messer Ottonello, dietro la Chiesa di San Martino ad Avesa
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento