Biologic, dalla terra alla strada: degustazioni di vino biologico & food truck gourmet

Dopo il grande successo della prima edizione, si conferma tra gli eventi Fuorisalone di Vinitaly, Biologic la cittadella enogastronomica dedicata al vino (biologico, biodinamico e naturale) e allo street food gourmet su food truck.

Protagonisti dell’evento i vini biologici, biodinamici e naturali da degustare e conoscere nell’arco dei 5 giorni e, per accompagnare in maniera sublime i vini in degustazione, altri grandi protagonisti di Biologic, un’ampia selezione dei migliori food truck che porteranno all’Arsenale di Verona il meglio dei sapori e delle tradizioni della penisola italiana: una vera e propria “carovana del gusto” su mezzi coreografici e d’epoca, che daranno risalto a prodotti locali e stagionali proposti in versione pret a manger e per tutti i gusti.

Non solo prodotti, ma anche produttori, il pubblico potrà incontrare i veri protagonisti che, tutti i giorni con cura, passione e amore, lavorano la terra per trasformare la materia prima in qualcosa di unico. Proprio da qui, dalla passione e dall’amore per le cose genuine e autentiche, nasce il motto dell’evento “dalla terra alla strada” che vuole evocare la terra dove vengono coltivate le vigne da cui nascono i vini, e la strada percorsa dalle cucine su ruote.

Ma non solo degustazioni enogastronomiche, anche delizie acustiche e visive. Biologic da vita, infatti, ad un ricco programma di concerti, workshop e talk dedicati a temi strettamente connessi al mondo del vino e del food: un vero e proprio festival con intrattenimento e percorsi d'interesse.

Grande protagonista di questa seconda edizione è la musica, con un programma artistico per tutti i gusti e di grande spessore artistico. Si parte il venerdì alle 21:30 con Il Trio Fernandez, formato da Erriquez, Finaz e Nuto, rispettivamente voce/chitarra, chitarra solista e batteria della Bandabardò. Il trio propone brani storici della Bandabardò, rivisti nella loro essenzialità a cui vengono affiancare rivisitazioni di brani di altri autori che stanno a cuore al trio e che sono in qualche modo legati al mondo musicale della Banda in generale e del Trio Fernandez in particolare. Sabato si parte dal pranzo alle 13:00 con il folk tutto italiano dei Brigranti del Folk con lo spettacolo “STORIE & STORNELLI” un racconto musicale che vuole dare una panoramica sul folk popolare italiano, attraverso i nostri grandi cantautori; alle 21:30 il live de il Disperato Circo Musicale, in 8 elementi sul palco con uno spettacolo di festa, carico di energia, un tornado di ritmi, colori e travolgente vivacità che si traduce in una patchanka dalle influenze Ska, Reggae, Balkan, Funky, Latin e Punk. Domenica in collaborazione con

Doc Live, Biologic presenta con grande piacere l’unica e sola tappa veneta del progetto culturale "E ti piace lasciarti ascoltare 2017", selezione regionale per il Veneto del Premio Fabrizio De Andrè, grandissimo momento dedicato alla musica d’autore e che vedrà salire sul palco di Biologic come special guest Massimo Bubola, uno dei coautori, collaboratori ed amici di De Andrè per eccellenza, oltre ad essere uno dei grandi autori e cantautori italiani e fondatore della letteratura del rock in Italia. Patrocinato dalla Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus e organizzato da Monna Lisa Srl con la direzione artistica di Luisa Melis, e la partecipazione di Teresa Mariano e il giornalista Rai Carlo Massarini, il Premio Fabrizio De Andre', giunto alla XIV Edizione, ha come scopo la stimolazione e la promozione, presso gli autori, i compositori, gli interpreti e gli esecutori di musica italiana esordienti o comunque non noti al grande pubblico, di una creatività libera e scevra da tendenze legate alle mode, ai generi e ai falsi concetti di commerciabilità, al fine di ridare originalità e vitalità alla produzione artistica. A condurre il premio, e in giuria, il giornalista Carlo Massarini, conduttore della trasmissione Cool Tour che va in onda quotidianamente su Rai 5 e che è dedicata a tutto ciò che fa tendenza nella società e nello spettacolo: web, cinema, arte, moda, danza, musica e teatro, della trasmissione Cool Tour Classic Rock, in cui si parla di connessioni tra passato, presente e futuro di musica rock e dintorni. Sempre su Rai 5 conduce la trasmissione Ghiaccio Bollente, un flusso notturno di concerti, documentari, film, dedicato alla musica a 360°: rock, blues, soul, jazz. Inoltre su Virgin Radio conduce ’Absolute Beginners', pillole quotidiane sugli artisti alle radici del rock.

Lunedì sul palco di Biologic, alle 20:00 e alle 21:30 sempre per rimanere in tema, saliranno i Canova, una delle band indie italiane più promettenti (1milione di ascolti on line), che hanno esordito lo scorso anno con l’album “Avete ragione tutti” e perfettamente in linea. Grande chiusura, martedì 11 alle 20:00, con le sonorità psyco blues dell’eclettica e spirituale “One Woman Band” Elli de Mon e per chiudere con una grande anteprima alle 21:30, il rock dalla sfumature brit degli Home con la presentazione in esclusiva per Biologic di alcuni dei brani inediti che andranno a comporre il nuovo album in uscita. Nuove suggestioni costruite da chitarre acustiche, tastiere e contrabbasso per gli Home, che dopo 3 album votati al rock’n’roll abbassano gli amplificatori per accompagnare il trio di voci in un’atmosfera più intima ma egualmente intensa.

Il programma dell’evento prevede anche una sezione dedicata alle “storie e racconti di viaggi enogastronomici”, in collaborazione con la Libreria Gulliver – libri per viaggiare. Sabato 8 aprile alle 18.00 Francesco Antonelli racconterà i suoi “Viaggi e Assaggi all’ombra della Cordigliera", narrati nel suo suggestivo libro “Divino Andino”, in un dialogo-intervista con la cantautrice Francesca Amati, voce della  band Comaneci e degli Amycanbe per raccontare un viaggio tra Perù, Bolivia, Argentina e Cile scandito dalla passione per il vino e per gli incontri.  Domenica 9 aprile alle 16.30 Francesco Marras racconterà un viaggio nell’Italia della cucina su ruote, che tanto è cara agli organizzatori di Biologic, presentando il suo trandyssimo libro “Food Truck all’Italiana” e alle 18.00  Tiziano Gaia presenterà il suo “Di Vigna in Vigna”, prima guida eno-turistica dedicata a chi non solo ama il vino, ma vuole viverne i paesaggi e la terra: una ricognizione nelle cantine italiane che hanno affiancato all’eccellenza enologica una proposta turistica a 360°. Martedì sempre per gli incontri “eno-gastro-letterari” è il turno della food blogger Sara Porro e il suo viaggio tra i sapori del Perù con il suo Manuale di sopravvivenza amazzonica per signorine di città.  Sara Porro è una delle autrici del blog DisSapore, il blog che “ha cambiato il modo in cui si parla di cibo”.

Il fitto calendario degli appuntamenti di Biologic non finisce qui, infatti, sono previsti una serie di workshop in cui il pubblico potrà mettersi in gioco tra sapori ed arti del mondo del wine e del food. Venerdì 7 aprile alle ore 19.30 il blog SoundsFood propone un percorso di degustazione che concilia  gli aromi del vino con i suoni della musica.  Sabato 8 aprile alle 12.30, Veronagusto in collaborazione con l’Associazione Culturale Crea Custoza, farà immergere il pubblico nelle antiche ricette militari abbinate al broccoletto di custozza con “Custoza66 Box”, presentazione del libro e della scatola con degustazione gallette militari con broccoletto di Custoza. Sempre sabato alle 16.00 per i più creativi, Wine Lettering, un workshop speciale ed esclusivo, dedicato anche ai produttori vinicoli, ai grafici e addetti del settore, in cui Silvia Lana (Silvia Lana Handlettering e Parallel Lines) guiderà i partecipanti nella  realizzazione creativa e disegnata “a mano” (hand-made) di una meravigliosa etichetta di vino. Domenica alle 12.30 imperdibile e spettacolare Showcooking live con degustazione a cura di VeronaGusto.

Studioventisette, società organizzatrice, in collaborazione con Veronafiere, propone questo evento che è inserito all’interno degli eventi ufficiali di Vinitaly & The City, unendo due mondi in un'unica filosofia: il vino biologico, biodinamico e naturale e la deliziosa cucina su ruote in versione gourmet. L’evento, ha il Patrocinio del Comune di Verona e di Slow Food Verona e l’ingresso è libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Ciclo di incontri per riscoprire le bellezze della "Verona Romanica"

    • solo domani
    • Gratis
    • 9 aprile 2021
    • Online
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • Passeggiata guidata a Verona sulle colline degli Asburgo

    • 11 aprile 2021
    • Ritrovo davanti alla Chiesa di San Giorgio in Braida
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento