Bike Night, in bicicletta da Verona al Lago di Garda per scoprire la passione della notte

Vogliono andare in bici quando e come vogliono, anche se è buio o l’arrivo è lontano. Vogliono farlo insieme, mescolandosi, aiutandosi a vicenda. Vogliono vivere la bici in un modo nuovo, unico e autentico. Il loro appuntamento, ogni anno, sono le Bike Night, le pedalate notturne di 100km sulle più belle piste ciclabili d’Italia, che nel 2017 tornano in Veneto e Trentino per la quarta tappa del tour estivo. Sabato 2 settembre appuntamento con la Bike Night Verona - Lago di Garda, un viaggio in bici di notte da piazza San Zeno fino a Riva del Garda.

La seconda edizione della Bike Night Verona - Lago di Garda ripropone il tracciato già apprezzato lo scorso anno: 100km con partenza a mezzanotte dal centro di Verona per poi seguire la ciclabile fino a Rivoli e da lì scendere nella valle dell’Adige. Un percorso dove la bellezza si può vedere anche al buio, tra vigneti e borghi, fino alla spettacolare discesa sul lago all’alba. Un evento unico nel suo genere in Italia, che sa unire ciclisti diversi, dai più allenati alle famiglie, dalle coppie ai gruppi, e che anche quest’anno farà scoprire le terre tra il Veneto e il Trentino di notte.

Descrizione dell'evento

Bike Night è l’evento per chi vuole andare in bici quando e come vuole, anche se è buio o l’arrivo è lontano. Per vivere la bici in modo nuovo, unico e autentico. Dopo le oltre 2500 presenze nel 2016, la quarta edizione del tour delle Bike Night torna a illuminare le notti d’estate in bici. La prima volta a Verona, l’anno scorso, fu un successo con 330 iscritti. Quest’anno la quota massima di iscritti è fissata a 500 persone, con quasi 200 persone già registrate. C’è tempo fino a domenica 27 agosto per iscriversi al prezzo speciale di 25 euro, online sul sito ufficiale www.bikenight.it, o nel negozio Sportler a S.Martino Buon Albergo (VR). Qualora il giorno dell’evento fossero ancora disponibili posti, sarà possibile iscriversi al villaggio Partenza al prezzo di 35 euro, dalle ore 18.00 alle 23.30 in piazza San Zeno a Verona.

Il progetto

Il progetto Bike Night, ideato e curato da Simone Dovigo, con il suo marchio Witoor, è iniziato nel 2014 a Ferrara, per poi svilupparsi come vero e proprio tour dal 2016. Bike Night è co-organizzato e prodotto dalla cooperativa culturale ferrarese Città della Cultura / Cultura della Città  (CC/CC). Grazie a questa sinergia è stato possibile sviluppare un vero e proprio "Villaggio Partenza" pensato come una area ricreativa accogliente e sicura sia per le migliaia di iscritti in arrivo sia per le loro biciclette. Il format delle Bike Night prevede assistenza medica e tecnica lungo l’intero percorso, e ai partecipanti sono offerti tre ristori ogni 25km circa più la colazione all’arrivo. Sono inoltre garantiti servizi di noleggio bici e casco, rientri in pullman.

La tappa veronese del tour

Il tour delle Bike Night entra nel vivo con la tappa più affascinante, la Verona - Lago di Garda, che unisce la bellezza di Verona con quella del lago: per la seconda edizione le pedalate notturne arrivano in Veneto e Trentino con uno degli eventi ciclistici più innovativi e genuini in regione e non solo, in grado di radunare appassionati da tutta Italia.

Il ritrovo inizierà sabato 2 settembre dalle ore 18.00 in piazza San Zeno, dove sarà allestito il villaggio partenza e inizierà l’attesa dei partecipanti per la mezzanotte. Ospiterà l’info point di Witoor per le nuove registrazioni e la consegna dei pacchi iscrizione, un’area dove depositare i bagagli che verranno poi trasportati all’arrivo, un’area tecnica con un meccanico per eventuali messe a punto dell’ultimo minuto alla propria bici, lo spazio dove ritirare la bici o il casco a noleggio per coloro che hanno prenotato il servizio, lo shop di Witoor con i prodotti ufficiali della Bike Night (maglia, calza tecnica, cappellino), stand di espositori legati al mondo della bici.

La partenza avverrà poi alle ore 24 da piazza San Zeno, per andare poi a prendere la ciclabile verso Chievo. Da mezzanotte all’alba 100km su un percorso interamente ciclabile, che dopo la partenza passerà per Bussolengo, poi il primo ristoro a Rivoli Veronese. Si proseguirà scendendo nella val d’Adige fino al secondo ristoro, al bicigrill Ruotalibera ad Avio, arrivando a Rovereto per il terzo ristoro al ristorante Moja. Da lì il giro di boa per andare verso Mori, la discesa con le prime luci dell’alba sul lago, a Torbole, e l’arrivo presso Spiaggia degli Ulivi, a Riva del Garda, dove ci sarà la colazione e le docce per tutti i partecipanti. Per chi volesse rientrare in pullman a Verona, è possibile prenotare il servizio con trasporto bici al momento dell’iscrizione. Sarà infine fornita assistenza tecnica durante tutti i 100km del tracciato, nonché assistenza medica, per garantire sicurezza e supporto ai partecipanti.

Novità, grande festa prima della partenza

La grande novità è la festa il giorno prima della Bike Night, venerdì 1 settembre: l’appuntamento è alle ore 18.30 alla libreria Pagina Dodici, in corte Sgarzarie 6a a Verona, per la consegna dei pacchi iscrizione. Un momento per i partecipanti di ritrovarsi e iniziare a respirare l’attesa della partenza e soprattutto ascoltare storie uniche di bici, grazie alla collaborazione con Ediciclo Editore. Sarà presente l’autore Alberto Fiorin, cicloviaggiatore veneto che ha ormai all’attivo molti viaggi in tutto il mondo e racconterà alla giornalista Anja Rossi i suoi reportage a pedali.

Le altre tappe del tour

Il tour 2017 delle Bike Night, dopo le tappe di Ferrara, Bolzano e Udine, torna in Veneto per la Verona - Lago, con arrivo a Riva del Garda, sabato 2 settembre. Dopo Verona, il gran finale è fissato sabato 16 settembre con la Milano-Lago. «Non conta il cronometro – spiega Simone Dovigo - non c’è ordine di arrivo: è un evento che racchiude elementi quasi primordiali che portano a salire in sella alla bici». Bike Night risponde alla crescente voglia di bici, in costante aumento negli ultimi anni anche in Italia, e offre una dimensione non competitiva e coinvolgente per tutti coloro che amano la bici e sono animati da una «passione che non dorme mai». «C’è il viaggio, il movimento. C’è l’orario inconsueto, generalmente destinato ad altro: la notte, che i ciclisti illuminano con le loro luci, diventa elemento sorprendente. C’è il buio da affrontare, il sole che sorge, a regalare calore e sorrisi per avercela fatta tutti insieme». Cresciuta anno dopo anno, la Bike Night mette insieme gli appassionati autentici della bici, paralleli a qualsiasi moda del momento, tecnica o di atteggiamento. Ci sono tutti i tipi di ciclisti alla Bike Night: l’agonista, quelli su scatto fisso, le famiglie, gruppi di ragazzi, uomini donne e bambini. È una festa, dove non serve agghindarsi ma si interpreta finalmente soltanto sé stessi.

Programma della tappa veronese

Partenza a mezzanotte, arrivo all’alba

Distanza sui 100km, percorso su piste ciclabili

Dalla città alla natura, si pedala tutti insieme senza ordine d’arrivo

Servizi offerti

Iscrizione online, Gadget, Villaggio partenza, Servizio di rientro in treno, Noleggio bici e casco, Trasporto bagagli, Ristori e colazione, Assistenza meccanica e medica

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

  • Ciclismo amatoriale su strada: a Verona torna la "Granfondo Avesani Luca"

    • Gratis
    • 18 aprile 2021
    • Partenza da piazza Bra
  • Immersioni nel lago di Garda a Bardolino

    • dal 9 marzo al 31 dicembre 2021
    • Bardolino

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • "Lavatoi, busi e...sparasine", escursione guidata tra gli angoli suggestivi di Avesa

    • 18 aprile 2021
    • Appuntamento in Via Messer Ottonello, dietro la Chiesa di San Martino ad Avesa
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento