A Bardolino "Giocabimbi" il 17 e 18 maggio e concerto di Red Canzian il 23 maggio

Per due giorni, da sabato 17 a domenica 18 maggio, il centro storico di Bardolino e Parco Villa Carrara Bottagisio sarà animato da uno “sciame” di bambini che avranno l’opportunità di partecipare a giochi di squadra, scivolare sui gonfiabili, vendere i propri giocattoli, assistere a spettacoli circensi, svolgere laboratori creativi e giochi interattivi.

La manifestazione, organizzata dalla Fondazione Bardolino Top e dal Comune di Bardolino, è giunta alla seconda edizione e si avvale della collaborazione del Gruppo Adolescenti di Bardolino, dei Volontari della Croce Rossa e dell’Avis Comunale. A contribuire all’evento sponsor di fama nazionale ed europea come Gardaland, Movieland Studios e Melegatti.

Nel pomeriggio di sabato, inizio alle ore 15, la “Caccia al tesoro” per bambini dai sei ai dieci anni. Due ore di “ricerche” tra vie e piazze del centro storico. A seguire (ore 18), nel Parco di Villa Carrara Bottagisio con ingresso libero, lo spettacolo circense per tutte le età con “Il Due di Picche”.

Domenica, dalle ore 11 alle 18, “Svuotiamo la soffitta”, mercatino dei bambini dai sei agli undici anni al Parco di Villa Carrara Bottagisio. A partire dalle ore 11, sempre nello stesso parco che ospita anche la Biblioteca Comunale, ci sarà la possibilità di giocare con i gonfiabili, partecipare ai laboratori creativi promossi dalla Croce Rossa e visitare l’attrezzata idroambulanza che presta servizio sul Lago di Garda. Nel pomeriggio di domenica (dalle ore 15 alle 18) arriva il “Ludobus”, un bus carico di giochi originali e divertenti per ragazzi di ogni età, mamme e papà.

Per la “Caccia al tesoro” e “Svuota la soffitta” è obbligatoria, per motivi organizzativi, l’iscrizione agli uffici della Fondazione Bardolino Top (045/6212586). Per ulteriori informazioni www.bardolinotop.it.

Venerdì 23 maggio, alle ore 21,30 al Parco di Villa Carrara Bottagisio , uno spettacolo ad ingresso libero musicale con Red Canzian. La popolare voce dei Pooh porterà in scena: “Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto”. Un lungo viaggio attraverso la musica, le mode  degli italiani dal Dopoguerra ai giorni nostri.

E’ la storia di un “ragazzo“ che ce l’ha fatta perché ha sempre sentito il dovere di sognare e di battersi per difendere i suoi sogni… non smettendo mai di crederci. Attraverso storie molto divertenti ed altre assolutamente commoventi, supportate da novanta fotografie “storiche“ che vengono proiettate su di un grande schermo, Red canta le canzoni che in qualche modo hanno segnato la sua vita.  Tutto il concerto è rigorosamente in acustico e sul palco, oltre a Red, suonano gli “Archimia“, uno straordinario quartetto d’archi, due bravissimi chitarristi, Rudy Michelutti e Ivan Geronazzo, e infine, sia al pianoforte che alle percussioni, il poliedrico e bravissimo Phil Mer. Ospite di grande classe, Chiara Canzian, figlia di Red.

“Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto” è anche un concerto per le famiglie. I genitori avranno la possibilità di rivivere e condividere momenti della loro infanzia con i loro figli… dall’ormai lontano Dopoguerra, alla prima radio o alla prima televisione in bianco e nero, alla lambretta, alla cucina economica, al primo juke box e così via.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Visite guidate in streaming attraverso i musei civici di Verona tutti i sabati fino a dicembre

    • dal 21 novembre al 19 dicembre 2020
    • Vedi programma completo
  • Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne: un mese di eventi

    • Gratis
    • dal 13 novembre al 15 dicembre 2020
    • Vedi programma completo
  • "Visti da vicino, visti sul web": sono i musei civici di Verona nelle case dei cittadini

    • Gratis
    • dal 12 novembre al 3 dicembre 2020
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento