menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alla Gran Guardia si riscopre la grande musica del Settecento

Alla Gran Guardia si riscopre la grande musica del Settecento

Alla Gran Guardia si riscopre la grande musica del Settecento

Serie di incontri e concerti curati dal conservatorio per ricordare la visita di Mozart in citt

In occasione della mostra “Il Settecento a Verona. Tiepolo, Cignaroli, Rotari” in corso al Palazzo della Gran Guardia fino al 9 aprile, da lunedì 16 a venerdì 20 gennaio si terranno una serie di eventi volti ad approfondire la conoscenza della musica del Settecento. L’iniziativa è stata illustrata questa mattina dall’assessore alla Cultura Erminia Perbellini insieme alla direttrice dei Musei civici Paola Marini, al direttore dell’Accademia filarmonica Michele Magnabosco, al direttore del conservatorio di Verona Hugh Perkins e alla rappresentante della Fondazione Masi Elisa Venturini.

Abbiamo voluto dedicare una settimana di eventi culturali – ha spiegato l’assessore – in ricordo degli autori attivi nel Settecento a Verona e in memoria della visita del giovane Mozart nella nostra città; una serie di incontri, concerti a cura del conservatorio ‘Dall’Abaco’, visite guidate alla sede dell’accademia Filarmonica e conferenze faranno infatti da cornice alla mostra che, attraverso opere esemplari e quadri inediti, ricostruisce proprio la storia del Settecento nella nostra città”.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento