rotate-mobile
Eventi

A Gurisprudenza si parla di integrazione europea

Convegno sugli effetti dell'entrata in vigore del Trattato di Lisbona, partecipa Barn Crespo

Ai “Riflessi multigiuridici del Trattato di Lisbona” è dedicato il convegno che si terrà il prossimo 24 novembre, a partire dalle ore 10.30, presso la Facoltà di Giurisprudenza. L’entrata in vigore il primo dicembre 2009 del trattato di Lisbona ha segnato una tappa fondamentale nella ripresa del processo di integrazione europea dopo il fallimento del testo costituzionale e ha avuto significative ripercussioni sulla struttura istituzionale e sul sistema di competenze dell’Unione.

Le novità introdotte dal nuovo trattato di riforma saranno presentate e discusse, oltre che da professori della Facoltà di Giurisprudenza dell’Ateneo veronese, da Enrique Barón Crespo, presidente del Parlamento europeo dal 1989 al 1992. La sessione del mattino, presieduta da Donata Gottardi, direttrice della Scuola di dottorato e del dipartimento di Scienze giuridiche, sarà aperta da un intervento della stessa professoressa e di Matteo Ortino della Facoltà di Giurisprudenza sul rapporto, non sempre facile, tra regole della libera concorrenza e protezione del lavoro.


Seguirà il prestigioso intervento di Crespo, che, anche grazie alla sua esperienza di eurodeputato, esaminerà l’aspetto della democrazia parlamentare. Nella sessione pomeridiana, presieduta da Giorgio Anselmi, segretario nazionale del Movimento Federalista europeo, interverranno i professori Tommaso dalla Massara, Maurizio Pedrazza Gorlero e Lorenzo Picotti, sempre della Facoltà di Giurisprudenza, che tratteranno, rispettivamente, del diritto di proprietà, del dialogo tra Corti costituzionali nazionali e Corti europee e delle nuove competenze in materia penale. L’incontro è organizzato dalla Scuola di Dottorato di Giurisprudenza e dal Centro di documentazione europea in collaborazione con il Movimento federalista europeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gurisprudenza si parla di integrazione europea

VeronaSera è in caricamento