Economia Centro storico / Piazzetta Scala, 2

Contro il carovita, società di consulenza riconosce bonus al personale

La Zpc di Verona ha investito nei propri dipendenti mettendo al centro del progetto aziendale il loro benessere e la ricerca dell'eccellenza delle competenze

La veronese Zpc, società di consulenza e formazione, ha riconosciuto a tutto il personale un bonus contro il carovita. Il bonus è stato elargito direttamente in busta paga, è stato unito ad un primo riconoscimento sottoforma di buoni acquisto ed ammonta al massimo importo per cui è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali. «Attraverso il bonus abbiamo voluto essere concretamente vicini alle persone che ogni giorno contribuiscono alla crescita di Zpc. Siamo convinti che investire nel benessere del personale rappresenti anzitutto un fattore di responsabilità sociale e, unito alla valorizzazione delle competenze, un elemento distintivo per soddisfare gli elevati standard dei nostri clienti, nell'ambito del nostro modello organizzativo», ha sottolineato Nicola Gelder, founding partner dell'azienda.

Zpc ha in organico 17 dipendenti, strutturati nelle aree: consulenza, amministrazione, commerciale, marketing e information technology. E tra i propri clienti, l'azienda annovera multinazionali e istituti finanziari. Per garantire un servizio in linea con le esigenze dei propri clienti, Zpc ha scelto di dotarsi di processi strutturati, strumenti digitali e di investire nella qualità delle persone.
L'impegno verso il proprio personale dunque rientra in un più ampio percorso di miglioramento intrapreso durante la pandemia e incentrato sulla learning organization. Si tratta di un modello organizzativo che pone al centro del progetto aziendale le persone e il lavoro come realizzazione personale. A tal fine, Zpc ha introdotto un organigramma orizzontale anziché gerarchico, secondo un’idea di leadership condivisa e imprenditorialità diffusa, strutturando un’organizzazione che fa leva sull’autonomia, la responsabilità, l’onestà, la motivazione e lo spirito di squadra di tutti i collaboratori. Aspetto determinate della learning organization è la valorizzazione del talento, attraverso continui corsi di formazione che puntano ad accrescere le competenze tecnico-specialistiche delle persone e a sviluppare le loro soft skill, essenziali nella relazione con i clienti. Obiettivo è far crescere il personale nella ricerca dell’eccellenza, secondo una visione che considera la soddisfazione del cliente, e quindi la reputazione, come una risorsa fondamentale per realizzare gli scopi aziendali delle persone che vi lavorano.
A conferma dell’attenzione verso le esigenze e l’autonomia del personale, Zpc ha anche introdotto in modo strutturale lo smart working, cogliendo la necessità imposta dalla pandemia come opportunità di miglioramento e di fiducia nei confronti dei propri collaboratori. Da settembre 2022 l’azienda ha stipulato accordi individuali con i dipendenti per disciplinare le modalità di svolgimento del lavoro agile, assicurando i medesimi requisiti di professionalità, qualità e sicurezza del lavoro in ufficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro il carovita, società di consulenza riconosce bonus al personale
VeronaSera è in caricamento