Volotea inaugura la sua base al Catullo: in arrivo nuove rotte e 50 posti di lavoro

"Questo, oltre a comportare un incremento delle rotte operate, 8 verso l’Italia e 5 verso l’estero, per un totale di 13 collegamenti, supporterà il tessuto economico locale attraverso la creazione di circa 50 posti di lavoro tra piloti e personale di bordo"

Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni, ha inaugurato a Verona la sua terza base italiana, nonché sua ottava base a livello europeo. Dopo l’annuncio dello scorso giugno, infatti, si concretizza l’investimento del vettore al Catullo dove grazie ai 2 aeromobili allocati, sarà possibile decollare verso 13 destinazioni. La compagnia ha ufficializzato l’avvio della nuova sinergia, con una cerimonia di inaugurazione che ha visto la partecipazione di Lázaro Ros, Direttore Generale e Co-Fondatore Volotea e Paolo Arena, Presidente Catullo S.p.A.

“Siamo davvero felici di poter festeggiare l’apertura della nostra terza base italiana a Verona, una città che ricopre un ruolo primario nelle nostre strategie di sviluppo – ha dichiarato Ros –. Dopo aver annunciato le nuove rotte in partenza dal 2016 e aver siglato una partnership con la Fondazione Arena finalizzata a valorizzare e arricchire la vita culturale cittadina, ci accingiamo ora a dare l’avvio ufficiale delle attività presso la nostra nuova base. Questo, oltre a comportare un incremento delle rotte operate, 8 verso l’Italia e 5 verso l’estero, per un totale di 13 collegamenti, supporterà il tessuto economico locale attraverso la creazione di circa 50 posti di lavoro tra piloti e personale di bordo, a cui si aggiunge uno Station Manager per coordinare tutte le attività.”

Grazie alla nuova base, Volotea sarà in grado di offrire un ventaglio di voli ancora più ricco, garantendo tariffe convenienti e un’esperienza di viaggio piacevole e rilassante. E con i 2 Boeing 717 stanziati a Verona, la compagnia potrà meglio soddisfare le esigenze di viaggio di un bacino di utenza ancora più ampio. Oltre alle mete tradizionalmente operate da Volotea (Alghero, Bari, Brindisi, Palermo e Catania), saranno operativi nuovi collegamenti verso le città di Napoli, Cagliari (dal 17 e dal 18 dicembre 2015) e Olbia (dal 27 maggio 2016). Non vanno poi dimenticate le novità internazionali verso Tirana e Chisinau - Moldavia - (anch’esse in partenza il 17 e il 18 dicembre 2015), Santorini (volo inaugurale 30 maggio 2016). E tornerà ad essere operativo anche il collegamento verso Ibiza, a cui si aggiunge il nuovo volo per Palma di Maiorca (disponibili rispettivamente dal 1 giugno e dal 26 giugno 2016). Il ventaglio di offerte Volotea si caratterizza per collegamenti comodi e diretti, che evitano di fare scalo nei grandi aeroporti internazionali: in questo modo la compagnia riesce a mantenere le sue tariffe concorrenziali, facendo risparmiare tempo e denaro ai passeggeri in viaggio.

“Volotea, infine, vuole ringraziare il management dell’aeroporto Catullo, SAVE e tutte le autorità locali – ha commentato Ros. - Siamo davvero soddisfatti delle sinergie sviluppate e dei partner che ci hanno affiancato durante il lancio della nostra nuova base operativa. Ma il ringraziamento più grande va ai 457.742 passeggeri che hanno scelto di volare con la nostra flotta di Boeing 717 da e per Verona”.

Nel 2016 Volotea opererà più di 38.000 voli, in 196 rotte, verso 72 città in 13 Paesi (Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta e Regno Unito). In Italia, la compagnia sarà presente in 18 aeroporti, in cui opererà 104 rotte. Entro la fine del 2015 Volotea prevede di trasportare 2,5 milioni di passeggeri e operare più di 27.000 voli grazie alla sua flotta di 19 Boeing 717. Ad oggi sono 8 le basi di Volotea in Europa: 4 in Francia (Nantes, Bordeaux, Strasburgo e Tolosa) 3 in Italia (Verona, Venezia e Palermo) e 1 in Spagna (nelle Asturie).

Nell’ultimo anno Volotea ha aumentato del 30% il numero dei voli, per un giro d’affari di quasi 210 milioni di euro (rispetto ai 160 del 2014). Il 10 settembre scorso, il vettore ha tagliato il traguardo dei 6 milioni di passeggeri trasportati a livello europeo a Strasburgo e ha ottenuto l’ottavo posto nella Top 10 delle migliori compagnie aeree secondo la ricerca annuale condotta da eDreams tra 90.000 viaggiatori.

image009-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

  • Verso il nuovo Dpcm: ipotesi divieto asporto dopo le 18, più semplice entrare in zona rossa

Torna su
VeronaSera è in caricamento