Economia Centro storico / Via Cappello

Verona, saldi irresistibili? Non proprio: affondano le vendite nonostante gli sconti superiori alla norma

Cronaca di un insuccesso anche in provincia: entusiasmo iniziale seguito da un tonfo delle presenze e soprattutto del fatturato per i commercianti. Federmoda: "Sarebbe utile un ripensamento generale del periodo"

Non c'è stato il "boom" che molti avevano pronosticato. I saldi invernali, almeno a Verona, non hanno rappresentato la "salvezza" per alcuni negozianti. Ben pochi affari, insomma, per il periodo di svendite iniziato il 4 gennaio e in chiusura il 28 febbraio. Ultime ore per accaparrarsi prodotti scontati, mentre le vetrine dei negozi espongono già le collezioni primaverili. Tuttavia per chi cercasse l'occasione ci sarebbe anche l'imbarazzo della scelta. A rimetterci saranno comunque i commercianti, che dovranno fare l'inventario delle molte rimanenze e ammettere ancora una volta la propria delusione. Lo spiega il quotidiano L'Arena, con le parole della membra di Federmoda, Graziella Basevi

«Credo si possa affermare che i saldi sono ormai un rito consumato, che ha sempre meno senso», afferma Graziella Basevi, rappresentante di Federmoda. «In questa situazione di crisi nessuno ha più fretta di comperare, sapendo che comunque difficilmente le scorte vanno esaurite. Certo, nei primi giorni di svendite, abbiamo visto un po' di entusiasmo, ma soprattutto per il fatto che la maggior parte dei consumatori ormai rimanda gli acquisti del periodo natalizio, pensando che manca molto poco ai saldi. Per mantenere i livelli delle svendite dello scorso anno i commercianti hanno dovuto fare sconti maggiori, per cui alla fine l'introito è calato. Non dobbiamo dimenticare che all'origine, nel significato autentico, i saldi sono un fallimento dell'iniziativa imprenditoriale: il commerciante aveva calcolato di vendere più di quanto di fatto è stato, e così gli tocca vendere a prezzi sui quali il ricavato è poco o nullo. Credo che sui saldi sarebbe necessario un ripensamento generale, per tornare a dare alle liquidazioni un significato circoscritto».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, saldi irresistibili? Non proprio: affondano le vendite nonostante gli sconti superiori alla norma

VeronaSera è in caricamento