Economia Centro storico / Piazza Brà

Verona, mozione per la ex Avio. In Comune si chiede l'impegno per reintegrare oltre 120 lavoratori

Fiato sospeso in previsione del Consiglio di giovedì a Palazzo Barbieri. Verrà discussa la situazione dei 74 dipendenti in mobilità e dei 49 del Catullo in Cassa integrazione a zero ore. Il Pd: "L'assessore aveva già aperto a una soluzione"

Giovedì sera, nel Consiglio comunale in programma a Palazzo Barbieri di Verona, andrà al voto, e probabilmente verrà approvata, la mozione proposta dal capogruppo Pd Michele Bertucco che impegna l'amministrazione comunale a richiedere, nell'ambito della prossima assemblea dei soci della società Catullo, il reintegro dei 74 lavoratori ex Avio in mobilità e dei 49 lavoratori del Catullo in cassa integrazione a zero ore lavorative.

“In una precedente seduta del Consiglio l'assessore alle Partecipate, Enrico Toffali, aveva dato segnali di apertura rispetto ad una mia comunicazione verbale – spiega il capogruppo Bertucco – ora vogliamo mettere l'impegno nero su bianco, vincolando i rappresentanti del Comune a spingere sulla Catullo per il reintegro di queste persone. Si tratterebbe di una doverosa presa di coscienza da parte della politica verso questi lavoratori che stanno finendo in mezzo ad una strada non per colpe proprie ma per la mala gestione dell'ultimo decennio di cui questa classe politica porta pesantissime responsabilità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, mozione per la ex Avio. In Comune si chiede l'impegno per reintegrare oltre 120 lavoratori

VeronaSera è in caricamento