Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

Verona Lastre e Ufi Filters in crisi: la Provincia incontra i lavoratori in difficoltà

Oggi, nella sede della Provincia di via delle Franceschine, l'assessore al Lavoro Fausto Sachetto e il presidente della Provincia Giovanni Miozzi hanno incontrato i rappresentanti delle due aziende

Oggi, nella sede della Provincia di via delle Franceschine, l'assessore al Lavoro Fausto Sachetto ha incontrato i rappresentanti dei lavoratori di Verona Lastre con sede a Roverchiara e di Ufi Filters con sede a Nogarole Rocca.

LA SITUAZIONE - La prima azienda ha circa 58 dipendenti e un accordo già sottoscritto con la Provincia per accedere alla cassa integrazione straordinaria, nel frattempo però sono state avviate le procedure per il concordato preventivo. Diversa la situazione di Ufi Filters, per la quale stamattina hanno partecipato all'incontro anche il presidente della Provincia Giovanni Miozzi, il sindaco di Nogarole Rocca Luca Trentini, rappresentanti dell'azienda e dei sindacati. Dal primo luglio cesserà la produzione nello stabilimento veronese, con il rischio dei posti di lavoro anche per gli altri lavoratori dei due stabilimenti di Mantova e Marcaria. In totale 162 persone, di cui un centinaio nel veronese.

I COMMENTI - L'assessore Sachetto ha così commentato la situazione: “Per quanto riguarda Verona Lastre la situazione è complicata dal punto di vista amministrativo perché il ministero che ha autorizzato la Cigs aspetta dei documenti che ancora non sono arrivati. Stamattina, con i rappresentanti della proprietà, abbiamo studiato le modalità per ripristinare gli ammortizzatori sociali ed evitare che i lavoratori restino senza stipendio nei prossimi mesi. Per la Ufi Filters, invece, la situazione è peggiore nel senso che oggi la l'azienda multinazionale ci ha comunicato che gli utili provenienti dagli stabilimenti esteri servono a pagare le perdite italiane, dovute all'eccessivo costo del lavoro, a quello della burocrazia e del denaro. Faremo di tutto per salvare, almeno in parte, i posti di lavoro visto che a Nogarole Rocca resterà il settore della ricerca”. Anche il presidente Giovanni Miozzi ha preso la parola: “Ho voluto essere presente stamattina all'incontro con i rappresentanti della Ufi Filters, una realtà industriale del nostro territorio che da tempo dà lavoro ai veronesi. L'incontro purtroppo ci ha messo davanti ad una pesante situazione. Capisco le ragioni economiche dell'azienda sulla difficoltà a fare impresa nel nostro paese, ma certamente non posso dimenticare le circa 100 famiglie che vedono a rischio la loro tranquillità. Si tratta di persone che devono ricollocarsi nel mondo del lavoro in un momento di grande difficoltà. Insieme con l'assessore Sachetto faremo di tutto per essere al loro fianco”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona Lastre e Ufi Filters in crisi: la Provincia incontra i lavoratori in difficoltà

VeronaSera è in caricamento