menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto web)

(Foto web)

Verona, geopolitica e finanza per il quarto forum Euroasiatico in Gran Guardia

La quarta edizione del vertice si terrà il 17 e 18 ottobre in piazza Bra. Uzbekistan, Azerbaijan e Turkmenistan tra gli ospiti e per la prima volta anche l'Arabia Saudita. iL programma completo

Verona torna ad ospitare il Forum Euroasiatico. La quarta edizione del vertice politico-economico si terrà il 17 e 18 ottobre al Palazzo della Gran Guardia, organizzato dall'associazione "Conoscere Eurasia", da Intesa Sanpaolo e Gazprombank, con il patrocinio del Comune di Verona. L'iniziativa è stata presentata oggi al municipio di Verona: "Questo evento - ha detto il sindaco Flavio Tosi - è cresciuto di anno in anno ed è divenuto ormai un punto di riferimento irrinunciabile per l'incontro fra rappresentanti del mondo istituzionale, politico ed economico dell'Italia e di una vasta area geopolitica".

Sull'asse Verona-Cremlino e ritorno scorrono oltre 480 milioni di euro; è il valore dell'interscambio raggiunto nel 2012 tra la provincia scaligera e la federazione Russa. "Un vertice - ha aggiunto Tosi - che negli ultimi ha contribuito a rinsaldare l'interscambio fra il nostro Paese e la Federazione Russa, confermando il ruolo strategico della nostra città nella geografia d'Europa e nelle relazioni con i Paesi dell'area Euroasiatica". Antonio Fallico, ideatore del Forum oltre che presidente di "Conoscere Eurasia" e di Banca Intesa Russia, illustrando le novità dell'edizione 2013 ha sottolineato la presenza dei rappresentanti del mondo istituzionale, politico ed economico di Uzbekistan, Azerbaijan e Turkmenistan, che si aggiungono a quelli di Italia, Russia, Bielorussa, Kazakistan e Ucraina, Unione Europea e Cina.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL 4o FORUM EUROASIATICO A VERONA (download)

"Per la prima volta inoltre - ha detto -, sarà presente a Verona anche l'Arabia Saudita". Nelle due giornate di incontri sono attese circa 600 aziende nazionali e internazionali, che si confronteranno su temi sui quali energia, economia e finanza, food e agroindustria, aziende e start up, infrastrutture e ambiente. Il dato dell'export made in Verona verso la Russia nel 2012 è balzato a 310 milioni di euro, con un incremento di quasi il 10% rispetto all'anno precedente, e nel primo semestre del 2013 ha registrato una crescita che sfiira il 30%, con un aunento di 183 milioni di euro, collocando la Russia al settimo posto nell classifica veronese delle esportazioni.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento