menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La delegazione della Sierra Leone con il sindaco di isola, Giovanni Miozzi (al centro)

La delegazione della Sierra Leone con il sindaco di isola, Giovanni Miozzi (al centro)

Verona, la Fiera del Riso a un passo dall'Expo 2015 di Milano

Il commissario per l’Expo per la Sierra Leone ha affermato di voler ospitare a Milano la manifestazione di Isola della Scala. Mercoledì 11 settembre inaugurazione con stelle dello sport e l’arcivescovo Zimowski

Questo è l’inizio di una lunga collaborazione tra la Sierra Leone e lo splendido territorio veronese in vista dell’Expo 2015”. Ad affermarlo, lunedì sera 9 settembre, il commissario generale della Sierra Leone per l’Expo 2015, Philip Conteh. La cornice è stata quella del Gala di presentazione della 47esima Fiera del Riso, che si è tenuto in villa Vo’ Pindemonte a Isola della Scala.
Tra i 200 invitati infatti c’era anche una delegazione del Paese africano, arrivata a Verona in mattinata. Al taglio del nastro dell'inaugurazione, mercoledì 11 settembre ci saranno tra gli ospiti anche Roberto Bettega e Osvaldo Bagnoli, stelle della storia del calcio e oramai amici di Isola della Scala. La madrina sarà un’altra sportiva: la giovanissima isolana Gloria Hooper, astro nascente dell’atletica nazionale ed internazionale. Anche la benedizione avrà un protagonista speciale: l’arcivescovo Zygmunt Zimowski, presidente del pontificio consiglio per gli operatori sanitari del Vaticano.

“Sei anni fa, quando ho cominciato ad impegnarmi per la Fiera, sembrava un traguardo irraggiungibile avere tra gli stand risottari da Mantova o dal Piemonte – ha affermato ieri sera Massimo Gazzani, presidente dell’Ente Fiera – quest’anno, oltre alla Sierra Leone, avremo ospiti altri cinque Stati di tre diversi continenti. La Fiera del Riso si apre così al mondo. Il messaggio di questa edizione infatti per noi è un messaggio di pace. Vogliamo pensare ad un piatto di risotto come ad un ramoscello d’ulivo, da offrire al nostro vicino, per sedersi assieme attorno ad un tavolo per un momento di confronto, di dialogo in un periodo storico in cui sembrano prevalere le ragioni dell’odio e della guerra”.

Il sindaco di Isola della Scala Giovanni Miozzi ha invece sottolineato la crescita economica della Fiera: “Negli ultimi anni si sono fatte e si sono vinte tante scommesse che hanno permesso a molte aziende e a molti cittadini isolani di lavorare con e per la Fiera. Ora le scommesse sono diventate ancora più importanti: davanti a noi c’è l’Expo, un’opportunità unica non solo per Isola della Scala ma per l’intero sistema veronese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento