menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, bilancio "sudato" per il 2014. Tosi attacca: "In tre anni il governo ci ha tagliato 53 milioni"

Il sindaco di Verona presenta la relazione per il rendiconto "di previsione": "Dal 20012 al 2014, governi Monti, Letta e Letta-Renzi: 12 milioni in meno nel 2012, 10 milioni nel 2013 e 31 milioni per quest'anno"

Tema tasse sempre più caldo, a Verona. In linea con la stagione che si apre, di direbbe. Si teme un salasso e già gli operatori economici veronesi si sono riuniti allo stesso tavolo dell'amministrazione comunale per discutere di possibili agevolazioni. Le tasse incidono, ovviamente, sul bilancio cittadino, segnato profondamente anche dal taglio delle risorse in arrivo dallo Stato. Torna sul tema il sindaco Flavio Tosi con la relazione presentata alla prima riunione della commissione sul bilancio di previsione 2014: “Dal 2007 al 2011, governi Berlusconi, la riduzione dei trasferimenti dallo Stato al Comune di Verona è stata complessivamente di 17 milioni (1 milione 997 nel 2007, 2 milioni 678 nel 2008, 1 milione 095 nel 2009, 106 mila euro nel 2010, 11 milioni nel 2011); dal 20012 al 2014, governi Monti, Letta e Letta-Renzi, i tagli complessivi dei trasferimenti statali sono stati di 53 milioni: 12 milioni nel 2012, 10 milioni nel 2013 e 31 milioni per quest’anno".

Secondo Tosi "è del tutto evidente quindi come la previsione di minori trasferimenti dallo Stato per 31 milioni di euro, a fronte della necessità di mantenere sia la quantità che la qualità dei servizi erogati, condizionerà in maniera pesante l’equilibrio del bilancio di previsione 2014, pur in presenza di risparmi sulla spesa corrente per quasi 3 milioni di euro ”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento