Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia Castagnaro / SS434

Anche la bassa veronese guarda al futuro polo logistico di Castelguglielmo

Sorgerà in provincia di Rovigo, ma non così distante dal confine veronese. Creerà nuovi posti di lavoro, ma è previsto anche un aumento di traffico sulla Transpolesana

Non è ancora certo ma è molto probabile che sarà Amazon il colosso che occuperà il nuovo grande polo logistico in fase di realizzazione nel territorio rodigino di Castelguglielmo, non troppo distante dal confine con la provincia di Verona. Si tratta di un'area di 200mila metri quadrati che sicuramente inciderà sulla viabilità della Transpolesana e quindi non riguarda solamente la provincia di Rovigo.

Come scritto da Francesca Lorandi su L'Arena, il sindaco di Castelguglielmo Giorgio Grassia è stato rassicurante sia con i suoi concittadini e sia con i vicini veronesi. Grassia ha citato uno studio di Anas e Regione secondo cui è vero che ci sarà maggior traffico sulla Transpolesana, ma sarà comunque sostenibile. In un incontro pubblico, Grassia ha poi spiegato ai cittadini di Castelguglielmo che gli attuali disagi riguardano le attività propedeutiche al cantiere che partirà in autunno e che in un anno e mezzo dovrebbe portare alla creazione di questo nuovo polo logistico, un polo che creerà migliaia di posti di lavoro e che quindi potrebbe aiutare a diminuire il tasso di disoccupazione nella bassa veronese. E i lavori non riguarderanno soltato il polo logistico, ma anche tutta la viabilità che ci ruoterà attorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la bassa veronese guarda al futuro polo logistico di Castelguglielmo

VeronaSera è in caricamento