Tagli all'edilizia, i costruttori insorgono

Marani di Ance Verona: "I soldi ci sono ma sono investiti male"

Tagli all'edilizia, i costruttori insorgono
Costruttori all'esasperazione. “Siamo pronti a scendere in piazza per difendere gli interessi delle nostre imprese e delle migliaia di famiglie che dipendono dalle nostre attività”. Così Andrea Marani, presidente di Ance Verona, ha aperto la Commissione Lavori Pubblici, presieduta da Pietro Aloisi, Vicepresidente di Ance Verona, che si è tenuta in seduta aperta ai rappresentanti della Provincia, al Vice Presidente della Provincia Luca Coletto, e all’Assessore alla Progettazione e Manutenzione Viabilistica Andrea Bassi.

“Siamo stanchi, - ha continuato Marani - Lo diciamo da mesi, sembra che le imprese di costruzioni non esistano perché in Italia dal 2004 al 2010 lo Stato ha tagliato il 60% delle risorse destinate alle opere pubbliche. Dicono che non ci sono fondi, non è vero, solo che non sono utilizzati o destinati male”. Dai dati della Cassa Edile di Verona il numero di imprese cancellate nel periodo compreso tra gennaio 2007 ed agosto 2009 ha toccato il 9%, ma è destinato a salire con il 2010, così come il numero di imprese che fanno ricorso alla cassa integrazione.

“In questa situazione di crisi una boccata d’ossigeno – ha spiegato il Presidente della Commissione Lavori Pubblici di Ance Verona, Pietro Aloisi, vicepresidente di Ance Verona con delega ai lavori pubblici - la ridarà il Piano Regionale di 150 milioni di euro destinati ai lavori pubblici fino a 500mila euro”. Dopo lo stop del 2009, riprenderà l'asfaltatura delle rete stradale provinciale per un investimento da 9,2 milioni.

Entro fine 2010 la provincia metterà a gara la messa insicurezza delle fermate di trasporto pubblico, progetti che risalgono al 2004,2005 e 2006. Inoltre entro fine anno, saranno appaltate la rotonda di Albaredo d'Adige all'incrocio tra la SP18 e la SP19. Partiranno i lavori per la pista ciclabile Adige Sole che congiungerà Rivoli con Mama d'Avio. Sarà poi realizzata una rotatoria sulla vecchia strada provinciale 10 a Colognola ai colli, un punto che è stato teatro di incidenti mortali in passato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

Torna su
VeronaSera è in caricamento