menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Speculazioni edilizie, i metodi per evitarle

Speculazioni edilizie, i metodi per evitarle

Speculazioni edilizie, i metodi per evitarle

Secondo i geomentri sono necessarie pi trasparenza e qualit nel mercato immobiliare

Standard internazionali di valutazione per far fronte al rischio di bolle immobiliari e di speculazioni in edilizia. Ne hanno parlato, nella mattinata, circa 400 geometri del Nord Italia che si sono riuniti nella Sala Conferenze della Banca Popolare di Verona di viale delle Nazioni a Verona durante un convegno organizzato dal Collegio Geometri e Geometri Laureati di Verona in collaborazione con il Consiglio Nazionale dei Geometri e con l’associazione dei Geometri Valutatori.

L’evento è stata l’occasione per parlare delle novità introdotte dal codice delle valutazioni immobiliari dell’Associazione Bancaria Italiana, ovvero della necessità di adottare una nuova metodologia che contempli, oltre ai tradizionali studi estimativi italiani, le più attuali acquisizioni scientifiche internazionali. Al centro del dibattito il ruolo strategico dell’associazione dei geometri quali valutatori e l’importanza della certificazione del perito nella valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni bancarie.

Attraverso le voci autorevoli di relatori del calibro di Pier Giuseppe Sera presidente Geoval, associazione di geometri valutatori e Antonio Benvenuti, consigliere del Consiglio Nazionale Geometri, si è parlato di principi e nozioni di economia essenziali ai fini della valutazione quali: applicazioni numeriche dei metodi di valutazione e i riferimenti pratici a casi di stima, norme contabili internazionali (IAS/IFRS) e accordi di Basilea 2.

“Vi è – spiega Domenico Romanelli presidente del Collegio Geometri e Geometri Laureati di Verona - crescente attesa di qualità e di trasparenza delle stime immobiliari. Non solo per il settore professionale e bancario, ma soprattutto per le ricadute che questo avrebbe sulla società civile. E’ necessario trasformare l’approccio verso le valutazioni immobiliari, tenendo conto che il principale ostacolo all’evoluzione delle stime è costituito dalla scarsa trasparenza del mercato. La rilevazione dei prezzi effettivamente contrattati e il reperimento delle informazioni di mercato rappresentano la base per qualsiasi tipo di stima”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento