rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Economia

Si possono sospendere i mutui

Protocollo sottoscritto con il ministero dellEconomia

Grazie all’accordo col Ministero dell’Economia e delle Finanze il Banco Popolare di Verona si impegna a garantire ai propri clienti, che si trovano in situazione di difficoltà, la possibilità di sospendere, fino a 12 mesi, il pagamento delle rate del mutuo senza alcun costo e con conseguente prolungamento del periodo di rimborso.


Nello specifico, con decorrenza 31 luglio 2009, hanno diritto alla sospensione i sottoscrittori di mutuo per l’acquisto della prima casa che abbiano usufruito di interventi di sostegno al reddito come, ad esempio, la Cassa integrazione, o che abbiano perso il lavoro, o che si trovano in possesso dei requisiti per l’assegnazione della somma una tantum prevista dall’articolo 19, comma 2, del D.L. 185/2008. Il richiedente, in possesso dei suddetti requisiti, dovrà recarsi presso a propria filiale ed avanzare la richiesta di sospensione, sarà poi l’Inps a fornire alla Banca la conferma. La sospensione delle rate del mutuo si affianca alle altre iniziative già predisposte nei mesi scorsi da parte del Banco Popolare e finalizzate a dare un sostegno alle famiglie gravate da un mutuo: dalla possibilità di rinegoziare la durata, o il tipo di mutuo, o il tipo di tasso d’interesse del mutuo tramite scrittura privata, quindi senza alcun costo, alla proposta di un pacchetto per la portabilità del mutuo, all’adesione alla convenzione siglata tra Ministero dell’Economia e delle Finanze e ABI per la “rinegoziazione dei mutui a tasso variabile stipulati anteriormente al 29 maggio 2008 e finalizzati all’acquisto, costruzione e ristrutturazione dell’abitazione principale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si possono sospendere i mutui

VeronaSera è in caricamento