menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Quanto costa alle imprese veronesi la rivolta in Egitto

Quanto costa alle imprese veronesi la rivolta in Egitto

Quanto costa alle imprese veronesi la rivolta in Egitto

La Camera di commercio ha fatto i conti: l'interscambio complessivo di 36 milioni di euro

Quanto può pesare la rivolta in Egitto per l'economia made in Verona? Perchè non ci sono solo i voli per il mar Rosso cancellati. La Camera di commercio ha fatto i conti. Scoprendo che è di 36 milioni di euro l'interscambio complessivo delle aziende veronesi con l'Egitto. Nel paese in rivolta, le aziende scaligere esportano in prevalenza macchinari (14, 08 milioni di euro) e mezzi di trasporto (5,73 milioni), ma anche marmo e prodotti metalliferi (1,3 milioni).

Dall'Egitto a loro volta, le aziende importano 9,3 milioni di euro di cui 5,15 milioni di prodotti agroalimentari, bevande e tabacco e 2 di prodotti tessili, con molta probabilità filati e prodotti di abbigliamento.

"SI tratta di un mercato che  cresce per Verona  ad un livello del 31,6, contro il 13,8 medio registrato dall'export veronese sull'intero mercato mondiale.
Come in forte aumento è l'export in tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo - afferma il Presidente della Camera di Commercio di Verona, Alessandro Bianchi - l'esplosione delle tensioni sociali, prima in Tunisia ed ora in Egitto preoccupano molto. Non solo per le attività di import-ed export, l'Egitto è un'importante metà turistica. Oltretutto, complessivamente, tutta l'area africana e medio-orientale che si affaccia sul Mediterraneo rappresenta una voce importante nel flusso di traffici veronesi sia per le imprese che vi  commerciano direttamente, che per le imprese che veicolano i flussi di merci da e per l'Europa del Nord".

Altro importante canale di sbocco per le merci scaligere, sempre in prevalenza del settore metalmeccanico è la Tunisia dove le aziende veronesi (nei primi nove mesi del 2010 hanno esportato per 38, 6 milioni di euro e importanto (soprattutto prodotti tessili) per 51,7 milioni. Complessivamente i traffici con le nazioni ad elevato rischio di disordini sociali che affacciano sul Mediterraneo, 427 milioni di euro, pesano un 4,7 % sull'export complessivo veronese e per un 1,7% sul totale delle importazioni. Vi sono però sul territorio veronese anche 263 aziende turistiche tra agenzie di viaggi, tour operator, servizi di prenotazione e attività connesse.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento