menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quadrante Europa. 40 milioni in 10 anni per potenziare le linee ferroviarie

Sei nuovi binari e banchine più larghe per favorire il carico e lo scarico di merci, che l'Europa e il ministro Delrio vogliono movimentare di più sui treni

40 milioni di euro in 10 anni da investire sul Quadrante Europa di Verona. Questo è il piano, diffuso su Repubblica, di Consorzio Zai e Rete Ferroviaria Italiana per migliorare il trasporto su rotaia tra il nord e il sud dell'Europa.

Il piano prevede sei nuovi binari e larghe banchine che permettano alla merci di essere caricate e scaricate sui lunghi treni che passeranno poi dal 2026 passeranno dal tunnen del Brennero. Si pensa anche di creare uno spazio all'interno del Quadrante dedicato ai treni container provenienti dai porti italiani.

Un progetto strettamente legato alla realizzazione della Tav, che permetta alle merci di spostarsi ad alta velocità da Verona alla Lombardia, e che rientra nel quadro delle politiche europee, condivise del ministro Delrio, che spingono ad uno spostamento del traffico delle merci dalla gomma al ferro.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento