Sabato, 23 Ottobre 2021
Economia Peschiera del Garda / Piazzale Cesare Betteloni

Peschiera del Garda e Lazise si confermano in testa alle preferenze turistiche

Secondo uno studio diffuso dall'azienda immobliare Gabetti, il mercato turistico immobiliare sul lago è in ripresa: "Nel 2015 abbiamo registrato un volume di compravendite stabile rispetto al 2014, in un contesto dove anche l'offerta non ha subito variazioni"

Il mercato delle località monitorate della zona del Lago di Garda, nel 2015, è stato caratterizzato da quotazioni stabili con sconti in sede di chiusura delle trattative che si attestano mediamente tra il 10 e il 15%.
I tempi medi di vendita per le buone occasioni sul mercato come rapporto qualità/ prezzo sono rapidi (3-4 mesi), mentre quando domanda e offerta faticano ad incontrarsi siamo tra i 6 e gli 8 mesi.
Per quanto riguarda le specifiche località monitorate, Peschiera del Garda e Lazise si confermano in testa alle preferenze turistiche, mentre Castelnuovo del Garda e Valeggio Sul Mincio vedono prevalere un mercato di prime abitazioni.
A Peschiera nel 2015 si è registrato un lieve aumento delle richieste, elemento che conferma il trend positivo delle compravendite rilevato dall'Agenzia del Territorio: +13% nel 2014 rispetto al 2013, per un totale di 206 transazioni.
La domanda turistica vede prevalere una richiesta per soluzioni in trilocale o quadrilocale (70 - 100 mq), oltre ad una quota interessata a ville indipendenti o a schiera. In entrambi casi si prediligono immobili nuovi o recenti, ben posizionati. Non manca una percentuale di acquirenti interessata a soluzioni di pregio sul lungolago, che riscontrano una scarsità di offerta sul mercato, a fronte di valori che dipendono dalla specificità del singolo immobile.
La richiesta di tipo turistico proviene principalmente dall'estero, in particolare da Inghilterra e Germania.
Il budget medio per l'acquisto è intorno ai 250 - 350.000 euro, per immobili recenti situati nelle seconde linee vista lago.
La richiesta turistica prevalente è per Peschiera del Garda, caratterizzata da migliori collegamenti e servizi. Qui le quotazioni per le soluzioni fronte lago vanno dai 3.300 ai 3.800 € al mq, mentre siamo tra i 2.200 e i 2.400 euro al mq per le zone interne.
Come commenta Giovanni Pasotto, dell'Agenzia Gabetti di Peschiera del Garda: "Nel 2015 abbiamo registrato un volume di compravendite stabile rispetto al 2014, in un contesto dove anche l'offerta non ha subito variazioni. Bisogna sottolineare però che il numero di richieste è lievemente aumentato, specialmente da parte di acquirenti stranieri. Per quanto riguarda le zone, a Peschiera del Garda si è rilevata una buona domanda; qui le tipologie maggiormente richieste sono state i trilocali e quadrilocali per un budget di spesa medio rispettivamente di circa 240-280.000 € e 280-320.000 euro. Tra le caratteristiche di maggiore importanza per gli acquirenti risultano la vista panoramica e la vicinanza al lago, oltre alla presenza del terrazzo".
Segue a livello di preferenze Lazise, che ha valori superiori: 3.600 - 3.800 euro al mq per le soluzioni fronte lago e 3.000 - 3.200 euro al mq per le zone interne. In entrambi casi le soluzioni di pregio vista lago raggiungono valori superiori rispetto alle medie evidenziate.
La zona di Castelnuovo del Garda e limitrofi presenta quotazioni piuttosto variegate a seconda delle località e delle caratteristiche dell'offerta. I valori medi per le soluzioni vista lago sono di 1.700 - 1800 euro al mq, che salgono a 2.000 - 2.400 euro al mq in località Ronchi. I valori delle zone interne, similari a Veleggio sul Mincio sono di 1.300 - 1.500 euro al mq.


Report a cura dell'Ufficio Studi Gabetti su dati Gabetti, Professionecasa e Grimaldi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschiera del Garda e Lazise si confermano in testa alle preferenze turistiche

VeronaSera è in caricamento