Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia Centro storico / Piazza Bra

Osservatorio InfoJobs: Verona capofila per le offerte di lavoro nei primi mesi del 2019

Ecco quali sono le figure professionali più ricercate a Verona

Il 2019 è iniziato per il mercato del lavoro veneto con 24.600 offerte pubblicate nei primi quattro mesi dell’anno su InfoJobs, piattaforma di reclutamento online. In particolare la città di Verona offre il 22% del totale con 5.365 posizioni aperte. Tra le figure professionali più ricercate a Verona, emergono al primo posto gli addetti allo spostamento e alla spedizione di materiali o merci per i quali sono richieste capacità di manovrare un carrello elevatore e gestione dei magazzini e degli imballaggi mentre, dal punto di vista attitudinale, requisito fondamentale è la predisposizione a lavorare in team.

Al secondo posto si ricercano agenti di commercio in grado di gestire le vendite e le relazioni con i clienti oltre a saper parlare l’inglese, seguiti da assistenti alle vendite che abbiano anch’essi capacità relazionali ed esperienza di vendita diretta e personale di ufficio che padroneggi il sistema MS Office e abbia solide basi di contabilità. Chiudono la Top5 gli addetti alla gestione degli stock che devono saper usare il carrello elevatore e gestire i magazzini. Per vedere le ricerche aperte in tempo reale a Treviso e provincia: https://www.infojobs.it/jobsearch/search-results/list.xhtml.

Analizzando invece il profilo del candidato veronese, i più attivi nella ricerca di un nuovo impiego in questi primi tre mesi del 2019 sono i giovani di età compresa tra i 26 e i 35 anni (34%), seguiti dagli under 26 (25%). Troviamo poi la fascia intermedia dei 36-45 (23%) e dei 46-55 (15%). Chiudono infine la rosa gli over 55 con soltanto il 3% delle ricerche.

Le categorie professionali che registrano i candidati più attivi sono quelle del settore manifatturiero, produzione e qualità(10,4%), dell’amministrazione, contabilità e segreteria (7,9%) e degli acquisti, logistica e magazzino (6,9%), seguite da turismo e ristorazione (6%) e da commercio al dettaglio, GDO e Retail (5,5%).

Si dice spesso che siano le aziende a scegliere i profili migliori durante i processi di selezione, ma per alcune professioni in particolare è fondamentale per le aziende attrarre i talenti giusti ed “essere scelte”. In un’era in cui l’informazione corre veloce e internet gioca un ruolo fondamentale nello scambio di opinioni ed esperienze personali, anche chi offre lavoro deve investire sulla propria reputazione online per poter attrarre i talenti migliori e garantirsi così un vantaggio rispetto ai competitor. Anche chi è in cerca di una nuova posizione lavorativa infatti, valuta l’azienda prima di candidarsi a un’offerta di lavoro, come confermato dall’indagine* sull’employer branding condotta da InfoJobs a gennaio, che ha evidenziato come l’86% dei candidati italiani cerca informazioni sulla reputazione dell’azienda prima di rispondere a un’offerta di lavoro. E i trevigiani non sono da meno. Per questo implementare una strategia di employer branding rappresenta un aspetto da non sottovalutare e non basta un buon sito aziendale o una gestione attenta dei propri canali social. Bisogna prestare attenzione più in generale alla web reputation, ovvero a cosa si dice online dell’azienda.

E proprio l’employer branding - insieme a Intelligenza Artificiale, formazione e welfare a supporto delle Risorse Umane - sarà uno dei temi trattati durante l’incontro “HR Talks Verona: dibattito aperto sul ruolo delle risorse umane” organizzato oggi a Bussolengo da InfoJobs in collaborazione con Arca24, Penta Formazione, Interattiva, Innova e ospitato nella sede di OrthofixInternational, azienda altamente diversificata che opera a livello mondiale nel campo dei dispositivi medicali al fine di migliorare la vita dei pazienti offrendo ai medici di tutto il mondo prodotti di elevata qualità per l'ortopedia ricostruttiva e rigenerativa e le patologie della colonna vertebrale, per aiutare le figure HR ad attrarre i migliori talenti, implementando la comunicazione dell’azienda e la sua reputazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osservatorio InfoJobs: Verona capofila per le offerte di lavoro nei primi mesi del 2019

VeronaSera è in caricamento