Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

Le aziende si rivolgono al locale Sportello Unico del Lavoro che in pochi hanno ha favorito l'assunzione di 106 lavoratori. Però ci sono posizioni che restano vacanti anche per mesi

Foto generica di repertorio

Offrono lavoro, ma non trovano dipendenti da assumere. Sono le aziende che si rivolgono allo Sportello Unico del Lavoro della Lessinia e della Valpantena, ufficio istituito nel 2017 dal Comune di Grezzana e a cui, nel 2018, hanno aderito anche i Comuni di Erbezzo, Bosco Chiesanuova, Cerro, e Roverè. Sono ditte che cercano senza fortuna figure professionali come: collaboratori stagionali per malghe, rifugi, pizzerie e ristoranti; oppure operai generici e specializzati; impiegati e addetti alle pulizie. Attualmente, i posti disponibili sono una ventina. Alcune posizioni rimangono vacanti per mesi, altre vengono occupate da un giorno all'altro. Gli avvisi compaiono nella app del Comune di Grezzana, nei portali internet e nelle bacheche istituzionali degli altri Comuni.

Il servizio che, gratuitamente, agevola l'incontro tra domanda e offerta ha già dimostrato la propria utilità. Ad oggi, lo Sportello Unico del Lavoro ha coinvolto 66 aziende presso cui sono state assunte 106 persone. Nel 2019, l'ufficio che i cinque Comuni hanno affidato all'agenzia sociale Lavoro&Società ha indirizzato alle aziende 497 candidature. Il lavoro c’è, ma non ci sono i lavoratori, perché le proposte delle aziende, talvolta, non corrispondono alle aspettative dei candidati; perché la formazione e la professionalità dei candidati, talvolta, non sono conformi alle proposte delle aziende; oppure perché i candidati sono condizionati dalle situazioni familiari o dagli spostamenti in quanto non possiedono l'auto e quindi si spostano in pullman.
Lo Sportello Unico del Lavoro raccoglie le domande dei residenti a Grezzana, Erbezzo, Bosco Chiesanuova, Cerro, e Roverè, mentre le offerte provengono anche da aziende di altri Comuni. Il 76,50% degli utenti è italiano; il 12,25% proviene dall’Africa; l’11,25% proviene dal Sud America e dall'Est Europa.
L'operatrice presente nello Sportello Unico del Lavoro, dopo avere iscritto gli utenti in un registro, raccoglie i curricula vitae già predisposti dai candidati oppure prepara al momento i curricula vitae assieme agli stessi candidati. Lo Sportello Unico del Lavoro provvede, successivamente, ad inviare i curricula vitae dei candidati alle aziende. Saranno le aziende, se interessate ai profili pervenuti, a contattare direttamente i candidati per l’eventuale assunzione.

«Il coinvolgimento dei Comuni della Lessinia nello Sportello del Lavoro prova che l'unione dà la forza alle pubbliche amministrazioni, sia a valle sia in montagna, di indirizzare le risorse in modo più dinamico, così da offrire alle popolazioni, seppure di un vasto territorio, delle ulteriori e puntuali opportunità, soprattutto relativamente ad una questione sociale quale il lavoro», ha spiegato l'assessore all'impiego di Grezzana Federica Veronesi.
«I numeri dello Sportello Unico del Lavoro parlano chiaro e confermano la bontà dell'iniziativa intrapresa. Questo luogo d'incontro tra domanda e offerta ha dato risultati importanti ed ha evidenziato che se si cerca un lavoro, si trova, magari con un po’ di spirito di adattamento», ha commentato il sindaco di Erbezzo Lucio Campedelli.
«Alla luce dei dati che emergono dalla data della sua istituzione ad oggi, lo Sportello Unico del Lavoro si rivela una iniziativa importante al servizio dei cittadini del nostro territorio per la quale si auspica un ulteriore sviluppo e rafforzamento nel tempo. Questo in modo da favorire in misura sempre maggiore l’incontro tra domanda e offerta di lavoro a vantaggio delle nostre comunità locali nell’ottica di una sempre più costruttiva collaborazione tra Comuni», ha spiegato l'assessore ai servizi sociali di Bosco Chiesanuova Lorenza Corradi.
«Lo Sportello Unico del Lavoro è oggi una realtà forte di molti contatti, di risposte a bisogni lavorativi e di ricerca di personale, di accompagnamento alla ricerca attiva di lavoro. È un ottimo esempio di come un comune obiettivo fra amministrazioni comunali possa dare buoni risultati. Grazie a Grezzana che lo ha fatto partire per poi condividerlo, trovando la nostra convinta adesione», ha aggiunto il sindaco di Cerro Nadia Maschi.
«Lo Sportello Unico del Lavoro ha dimostrato quanto vantaggiosa possa essere la collaborazione tra parte pubblica, che ha l'esigenza di contenere e, dove possibile, ridurre il disagio sociale, e parte privata che ha l'esigenza di mantenere e, dove possibile, aumentare la produzione. L'ulteriore attestazione che il servizio funziona è la continua disponibilità delle aziende ad assumere», ha concluso il sindaco di Roverè Alessandra Ravelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo Sportello Unico del Lavoro della Lessinia e della Valpantena si trova in via Roma, a Grezzana, ed è aperto su appuntamento, il martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento