rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Economia

Nuovo acquisto per la Fiera, arriva l'espositore dei metalli

Metef-Founq, biennale dell'industria dell'alluminio dopo 8 edizioni a Brescia si trasferisce da noi

La metallurgia sta per approdare in fiera. Metef-Foundeq, l’esposizione biennale tra le più principali a livello internazionale per l'industria dell'alluminio, dei metalli tecnologici e delle macchine ed attrezzature per la fonderia, dopo 8 edizioni di successo ha scelto di trasferirsi in riva all’Adige. Già dall'edizione 2012 - dal 18 al 21 aprile – il Metef-Foundeq si svolgeràè nel quartiere fieristico veronese.

L'ingresso nel calendario dell'Ente è stato annunciato ieri dai vertici di Veronafiere nel corso dell'Assemblea dei soci. La rassegna, organizzata da Alfin-Edimet Spa, network multimediale leader nel mondo nei metalli con sede a Brescia, nell'ultima edizione ha registrato oltre 500 espositori, dei quali il 37% esteri, su una superficie netta espositiva superiore ai 15 mila metri quadrati, mentre i visitatori sono stati quasi 16 mila, di cui il 26% stranieri presenti con 30 delegazioni ufficiali.

“L'accordo con Veronafiere è motivo di grande soddisfazione per noi - ha spiegato Mario Bertoli, Presidente di Alfin-Edimet - Il trasferimento della manifestazione a Verona già a partire dal 2012 ci offre prospettive di grande crescita e affermazione a livello internazionale ed è un buon esempio di come è possibile fare sistema nel nostro Paese. La collaborazione con il quartiere fieristico di Verona, in grado di offrire infrastrutture, servizi e supporto all'altezza dei principali poli fieristici internazionali, ci permetterà di unire le forze e rafforzare la competitività di Metef-Foundeq, già accreditata tra le principali rassegne del comparto metallurgico a livello mondiale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo acquisto per la Fiera, arriva l'espositore dei metalli

VeronaSera è in caricamento