rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Economia

Nuova societ pronta entro l'anno

Prospettive di un nuovo polo del Veneto per la distribuzione. Governance proporzionata alle vendite

Agsm energia serve un bacino di 130 mila utenti, Aim energy di 93mila. Importanti sono i volumi d’acquisto sui quali si sta ragionando nella newco ipotizzata stamattina in Comune a Vicenza durante l'incontro tra il sindaco di Verona Flavio Tosi, e quello berico, Achille Variati. Solo per quanto riguarda il gas, sono attualmente 420 i milioni di metri cubi acquistati dalla società veronese, 200 milioni quelli della vicentina, con la prospettiva che la nuova società diventi il polo veneto di maggiore forza e che si concretizzino ricadute importanti anche per quanto riguarda il tema della distribuzione dell’energia. “Questa società – ha precisato a questo proposito il sindaco di Verona - nasce adesso tra Verona e Vicenza. Non per scelta politica, ma come decisione bipartisan che guarda all’interesse dei cittadini”.

“D’altra parte – ha aggiunto Variati – queste due città si trovano in un’area territoriale strategica che consente sviluppi in tutte le direzioni, senza limitarsi necessariamente al territorio regionale”. La governance funzionerà in un’ottica di rapporto proporzionale ai rispettivi volumi di vendita, così come la ripartizione degli utili, ma le decisioni più importanti si prenderanno insieme. La nuova società sarà operativa entro l’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova societ pronta entro l'anno

VeronaSera è in caricamento