menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Veneto la crescita del mercato del lavoro viene guidata da Verona

Secondo l’Osservatorio InfoJobs, nel primo semestre 2017 la provincia scaligera ha rappresentato il 22,4% dell’intera offerta regionale e con un aumento delle posizioni aperte del 34,6% rispetto al 2016

Il mercato del lavoro in Italia prosegue il suo trend di crescita anche nel primo semestre 2017. Secondo l’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro, rispetto ai primi sei mesi del 2016, le offerte di lavoro in Veneto sono infatti cresciute dell’11,3%. Con questa performance il Veneto si conferma la terza regione più attiva in Italia alle spalle di Lombardia e Emilia Romagna, raggiungendo il 12,6% del totale delle offerte nazionali.

La classifica dei settori più dinamici è guidata anche quest’anno dalla Consulenza manageriale e revisione, comparto che concentra il maggior numero di offerte di lavoro, con il 20,9% del totale regionale. A seguire, Commercio, distribuzione e GDO ha fatto segnare un aumento delle offerte dell’86,8% arrivando a rappresentare una quota del 17,4% del totale, mentre Telecomunicazioni si ferma al 13,0% delle offerte in regione. Chiudono la Top 5 il settore ICT, che raccoglie l’11,7% degli annunci di lavoro e Servizi ambientali con il 4,6%.

Per quanto riguarda le categorie, dai dati dell’Osservatorio InfoJobs emerge una top 5 guidata da Manifatturiero, produzione e qualità, che si posiziona al primo posto con il 26,4% delle offerte in Veneto, seppur in calo del 5,7% rispetto al 2016. Sul secondo gradino del podio troviamo Commercio al dettaglio, GDO e Retail (10,8%) e, a seguire, Vendite (10,1%), Amministrazione e contabilità (8,6%) e Acquisti, logistica e magazzino (7,3%).

Il nostro Osservatorio evidenzia come il mondo del lavoro in Veneto continui ad essere vivace, offrendo un numero sempre crescente di opportunità a chi sta cercando un’occupazione e credo che questa performance possa essere di buon auspicio anche per la seconda parte dell’anno” commenta Melany Libraro, CEO di Schibsted Italy (Subito, InfoJobs e Pagomeno).

Tra le province più attive, Verona sale nel primo semestre 2017 al primo posto della classifica regionale, arrivando a rappresentare il 22,4% dell’intera offerta di lavoro in regione e con un aumento delle posizioni aperte del 34,6% rispetto al 2016. A ruota segue Padova, con il 21,0% dell’offerta complessiva, poi Treviso con il 20,7% delle offerte. Seguono Vicenza (17,2%), Venezia (14,4%) e, più staccati, Rovigo (2,4%) e Belluno (2,0%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento