rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia

Marmomacc scalda i motori, i numeri sono da capogiro

Dal 21 al 24 settembre in Fiera il pi importante appuntamento internazionale per il settore lapideo

Marmomacc è il più qualificato e importante appuntamento internazionale per l'intera filiera del settore, oltre a essere oramai il principale laboratorio culturale per le tendenze nel mondo dell'architettura e del design della pietra. I numeri della edizione che aprirà i battenti dal 21 al 24 settembre lo dimostrano: oltre millecinquecento espositori, dei quali più del 50% stranieri, provenienti da ben 60 Paesi, con otto nuove nazioni partecipanti (Australia, Estonia, Finlandia, Macedonia, Marocco, Nigeria, Slovenia e Ungheria) su una superficie lorda di 172mila 450 metri quadrati, (76mila netti) distribuiti negli 11 padiglioni e nelle aree esterne. E' confermata la presenza di operatori professionali da 130 Paesi e la partecipazione di 30 delegazioni estere e 20 collettive. A inaugurare il Salone sarà il sottosegretario alla Internazionalizzazione delle imprese e alla Politica commerciale del ministero dello Sviluppo Economico Catia Polidori, che è anche responsabile del “tavolo sul made in Italy”.

"E' un risultato eccezionale, ancor più in un momento di difficoltà dell'economia non solo in Italia ma di tutto il mondo che conferma l'importanza delle fiere a carattere internazionale – ha sottolineato il presidente di Veronafiere Ettore Riello -. In Italia esse generano ogni anno affari per 60 miliardi di euro, e rappresentano il 10% del valore dell'export totale del Paese. Per questo è ancora più importante l'attività di internazionalizzazione svolta da Marmomacc che si concretizza anche nella co-organizzazione di manifestazioni all'estero, come il Saudi Stone Tech a Ryadh il prossimo ottobre e nella partnership con la più grande manifestazione americana del settore che ha portato alla creazione della rassegna Stone Expo Marmomacc Americas di Las Vegas, in programma nel gennaio del 2012".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marmomacc scalda i motori, i numeri sono da capogiro

VeronaSera è in caricamento