Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia Viale del Lavoro

Michele Geraci in visita al Marmomac. E nominati i Maestri della Pietra

Il sottosegretario allo sviluppo economico ha assicurato il prolungamento del piano di promozione del Made in Italy attraverso il sistema fieristico

Proprio in questi giorni stiamo rivedendo i numeri del piano di promozione del Made in Italy anche in favore del sistema fieristico. Sicuramente ci sarà molta attenzione per le piccole imprese che da sole non riescono ad affrontare i mercati internazionali e quindi hanno bisogno di eventi come Marmomac. Stiamo rivedendo anche quali saranno i mercati su cui agire e le varie iniziative dove il dollaro potrà dare maggior ritorno in modo da massimizzare i vantaggi. La firma del rinnovo è prossima ma ad oggi non possiamo ancora parlare di cifre perchè le stiamo definendo in queste ore. Non penso saranno molto diverse da quelle passate, mentre cambierà e di molto la allocazione delle risorse, con un focus più sostenuto della spesa sulla digitalizzazione di tutto il settore delle pmi italiane.

Lo ha dichiarato oggi, 27 settembre, visitando il Marmomac a Veronafiere, il sottosegretario allo sviluppo economico con delega all'internazionalizzazione Michele Geraci. Il sottosegretario è stato accompagnato nei padiglioni fieristici di Verona dal presidente e dal direttore generale di Veronafiere, Maurizio Danese e Giovanni Mantovani. "L'Italia - ha proseguito Geraci - può copiare l'approccio sistemico della promozione che fa la Cina per le proprie aziende. Per questo abbiamo creato al Mise la task force Cina, un network di competenze che comprendono storia, cultura, cibo fino alle tecnologie per rappresentare al meglio l’identità italiana".

Dopo l'inaugurazione di ieri, un'altra giornata importante per il Marmomac, con una visita istituzionale molto gradita dai vertici di Veronafiere: "Valutiamo molto positivamente le dichiarazioni del sottosegretario Geraci per un prolungamento del piano di promozione del Made in Italy attraverso il sistema fieristico - ha commentato Maurizio Danese -. Per quanto ci riguarda due tra le nostre principali manifestazioni, Vinitaly e Marmomac, rappresentano comparti con una bilancia commerciale attiva di circa 8 miliardi di euro l'anno e progetti come quelli su cui sta lavorando il governo sono sempre più strategici in ottica di internazionalizzazione attraverso lo strumento fieristico". Per Giovanni Mantovani: "L'operato del Mise e del sottosegretario Geraci può dare molta soddisfazione a settori fondamentali del Made in Italy. Abbiamo avviato percorsi di promozione e conoscenza oltre che di incoming fondamentali. Ma si può fare ancora molto di più sui mercati tradizionali come su quelli emergenti, anche grazie alla digital transformation, processo su cui Veronafiere sta investendo molte risorse".

E oggi è stata anche la giornata in cui sono stati proclamati i tre Maestri della Pietra 2018, che sono Tales Pena Machado, Domenico Cereser e Roberto Zorzi. Tales Pena Machado è amministratore delegato di Magban, Mármores e Granitos Aquidaban Ltda, società familiare fondata 31 anni fa, al timone di 12 cave di proprietà esclusiva e con 280 dipendenti. Collabora inoltre nella gestione delle 3 Cave in partecipazione con rinomate aziende del settore. Domenico Cereser è entrato nell'azienda di famiglia Cereser Marmi spa nel 1994 come membro del consiglio di amministrazione affiancando nella gestione dell'impresa il papà, fondatore dell'azienda. Nel 2005 viene nominato amministratore unico della società, incarico a tutt'oggi rivestito. Da sempre sostenitore di Marmomac si è distinto per le iniziative di promozione della pietra naturale e per le attività di internazionalizzazione promosse da Veronafiere. Infine, Roberto Zorzi è l'attuale sindaco di Sant’Ambrogio Di Valpolicella. Figlio di cavatori, il papà gestiva una cava di Rosa Corallo ed è stato socio della Cooperativa Unione Marmisti. Nel periodo estivo, dal 1976 al 1980, ha sempre svolto, in qualità di apprendista, lavori nel settore lapideo che gli hanno permesso di approfondire ogni conoscenza relativa alla tipologia di materiale ed alle varietà di lavorazioni per le quali le aziende del distretto di Verona eccellono nel mondo. Nel corso della sua attività amministrativa ha sempre promosso la valorizzazione del territorio legato all'industria della trasformazione del marmo e della pietra naturale.

marmomac-2018-maestri-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele Geraci in visita al Marmomac. E nominati i Maestri della Pietra

VeronaSera è in caricamento