menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via Marmomacc 2012, inaugurata oggi la 47° edizione

La rassegna internazionale della pietra naturale ha preso il via questa mattina con il discorso inaugurale del presidente Ettore Riello: "Un marchio riconosciuto in tutto il mondo"

"Un marchio-“ombrello” riconosciuto in tutto il mondo per l’intero comparto lapideo, in grado di comunicare all’estero l’eccellenza produttiva del sistema Paese e accompagnare  le aziende del marmo nel percorso di uscita dalla crisi". Così su Marmomacc, il presidente di Veronafiere Ettore Riello, nell’inaugurare questa mattina la 47^ edizione della manifestazione, nei padiglioni della Fiera di Verona fino a sabato 29 settembre.  

Marmomacc 2012 (www.marmomacc.com) si conferma la più importante rassegna internazionale dedicata alla pietra naturale, dai blocchi grezzi ai prodotti finiti, alle macchine e alle tecnologie di lavorazione, fino al mondo della cultura litica legato al design e all’architettura. Al taglio del nastro, presenti anche il sindaco di Verona Flavio Tosi, il vicesindaco Vito Giacino, l’assessore regionale all’Identità Veneta Daniele Stival, il presidente della Provincia di Verona Giovanni Miozzi e il prefetto di Verona Perla Stancari.

L’edizione di quest’anno vede una crescente internazionalizzazione: oltre 1.400 espositori, dei quali 803 esteri (60% del totale) da 57 paesi, con nuove partecipazioni di Albania, Argentina, Armenia, Hong Kong e Indonesia; in tutto 42 le delegazioni commerciali ufficiali, cresciute del 23 per cento sul 2011 grazie alle nuove presenze di Angola, Bulgaria, Camerun, Cina, Egitto, Giordania, Iraq, Marocco, Palestina, Romania, Russia, Svezia, Tunisia e Ungheria; attesi operatori e buyer da più di 130 nazioni.  

Benauguranti i dati relativi alla ripresa del comparto lapideo tricolore, con un export in crescita del 7,4 per cento nel primo semestre dell’anno. "Marmomacc e la Fiera di Verona  – ha continuato il presidente Riello – danno seguito alla mission di creare per le imprese nuove opportunità di business su mercati stranieri, consolidati ed emergenti, in modo da essere una piattaforma sempre aggiornata per promuovere il valore aggiunto del made in Italy ".

In questa direzione va Marmomacc World Tour che, nel corso dell’anno, porta la manifestazione e le aziende italiane del comparto negli Stati Uniti, in Arabia Saudita e in Qatar: paesi a cui si aggiungeranno presto Egitto e Marocco e area BRIC grazie ai nuovi accordi commerciali che Veronafiere presenterà nel corso della rassegna. Nel segno dell’internazionalizzazione anche alcune iniziative inedite come Marmomacc Outlook, il nuovo progetto di ricerca in 10 lingue, rivolto a oltre 50.000 aziende della filiera mondiale del marmo, con dati, informazioni e scenari economici, aggiornati ogni tre mesi (Marmomacc Outlook sarà presentato nel dettaglio in un successivo comunicato stampa).  

Nella giornata di domani, alle 11.30 in Sala Bellini (nel centro congressi tra i padiglioni 6 e 7), saranno illustrati  i risultati della  ricerca Tutti i “colori” del marmo-Gli italiani e la casa, tra vissuto, aspirazioni, tic e piccole manie: un osservatorio che fa il punto su come la pietra naturale  viene percepita dai consumatori finali che devono ristrutturare casa (con particolare riguardo alle giovani generazioni) e dai professionisti quali architetti e interior designer.

 

MARMOMACC 2012, L'EVENTO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento