rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Economia

Le coop reggono alla crisi e guardano al futuro

Alla presentazione della nuova sede di Confcooperative Verona le linee guida dell'associazione

Il mondo della cooperazione regge alla crisi e guarda al futuro. Questo in sintesi il quadro esposto dal presidente di Confcooperative Verona Bruno Nestori, dal vice presidente Giuseppe Ferro e dal direttore Giovanni Aldegheri durante la presentazione della nuova sede dell'associazione e l'esposizione dei progressi fatti da Confcooperative in questi anni. Associazione che promuove la cooperazione si è spostata dall'edificio in via Camuzzoni, che l'ha ospitata per oltre 30 anni, all'attuale sede di via Sommacampagna, a due passi da VeronaMercato.

Si tratta di un cambio dovuto, che racchiude, oltre ad una una valenza logistica, anche due importanti segnali per gli associati ed il mercato. Il primo è il fatto che Confcooperative Verona non intende adagiarsi sugli allori rappresentati dalle 402 cooperative che ne fanno parte, con i loro 59mila e 200 soci, e su un fatturato complessivo di 3 miliardi e 740milioni di euro, ma intende guardare oltre ponendo le basi per una continua crescita. Il secondo segnale è dato dal fatto che, nonostante la crisi, Confcooperative ha investito, assumendo anche nuovo personale, dimostrando agli associati che il mondo cooperativo è in salute e dando fiducia a tutti i soci. Una cosa non da poco in questo periodo di ristrettezze economiche.

Il mondo cooperativo – ha detto Nestori – anche in un momento di crisi economica come quello che stiamo attraversando ha risposto alle esigenze del mercato e dei suoi associati aumentando anche i servizi offerti”. Infatti, dalla iniziale tenuta tenuta della contabilità, dei libri paga e dei libri contabili, Confcooperative Verona ha attivato servizi di tipo legale, consulenziale, fiscale e finanziario. “Ci stiamo attrezzando per dare sempre più risposte ai nostri soci – ha detto Aldegheri – in modo che si possano sentire anche protetti dall'associazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le coop reggono alla crisi e guardano al futuro

VeronaSera è in caricamento