Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia Valeggio sul Mincio / Via del Lavoro

Lavoratori senza stipendio: sciopero all'azienda Cordioli di Valeggio sul Mincio

In attesa delle mensilità arretrate, i dipendenti dell'azienda del Gruppo Tosoni bloccano la produzione e organizzano un presidio. Non percepiscono lo stipendio da febbraio

Entro il 10 luglio, i vertici del Gruppo Tosoni avevano assicurato ai lavoratori dell'azienda Cordioli di Valeggio sul Mincio che sarebbero state accreditate le mensilità in arretrato da febbraio. Per ora, i dipendenti non hanno ancora visto un centesimo sul proprio conto corrente, perciò hanno deciso di bloccare la produzione e organizzare un presidio di protesta.

L'azienda è in attesa di ricevere il pagamento di una commessa dalla Francia pari a 1,5 milioni di euro e perciò non sarebbe in grado di accreditare lo stipendio ai suoi lavoratori. La Cordioli rassicura anche che stanno facendo il possibile per accelerare questi pagamenti e, inoltre, è in fase conclusiva la redazione del piano di rilancio da presentare alle banche, elaborato dalla Kpmg.

"I lavoratori sono esasperati, non ce la fanno più ad andare avanti senza stipendio. La situazione è molto difficile". Queste, tuttavia, le parole dei sindacati riportate dal Corriere del Veneto. Nonostante le buone intenzioni, a rimetterci sono sono i dipendenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori senza stipendio: sciopero all'azienda Cordioli di Valeggio sul Mincio

VeronaSera è in caricamento