menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La firma dell'accordo (Foto Ennevi)

La firma dell'accordo (Foto Ennevi)

Accordo tra Veronafiere e Serbia per sfruttare al meglio le opportunità

L'intesa è stata siglata dal direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani e della direttrice della divisione internazionale relazioni economiche della Camera di Commercio e dell'Industria della Serbia Jelena Jovanovic

Un accordo con l'obiettivo di promuovere seminari tecnici tra le imprese italiane e il mercato serbo; facilitare l'incoming delle delegazioni commerciali durante le rassegne organizzate da Veronafiere; aumentare la conoscenza reciproca tra l'Italia e la Serbia, corsia preferenziale per tutto il business verso i Balcani, attraverso progetti di promozione e comunicazione congiunti. Sono le linee guida dell'intesa siglata nel centro congressi di Veronafiere, nell'ambito del convegno «Nuove opportunità economiche per le imprese Venete: Serbia porta dei Balcani». Le firme sull'accordo sono state quelle del direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani e della direttrice della divisione internazionale relazioni economiche della Camera di Commercio e dell'Industria della Serbia Jelena Jovanovic.

JelenaJovanovic_GiovanniMantovani_Accordo Serbia Veronafiere_FotoEnnevi__-2-2
(Jelena Jovanovic e Giovanni Mantovani - Foto Ennevi)

L'Italia, con quasi 2 miliardi di euro di importazioni ed altrettanti di esportazioni, è stato il secondo partner commerciale della Serbia nel 2017 e registra un incremento dell'8% dell’export nei primi otto mesi di quest'anno, mentre nei primi quattro mesi sono 66 le nuove imprese italiane che hanno avviato un'attività in questo paese.

Con questa iniziativa - ha spiegato il direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani - rafforziamo il nostro ruolo di strumento a favore dell'internazionalizzazione delle imprese. Nel 2018 sono stati oltre 2.100 i top buyer e gli espositori serbi presenti alle nostre principali manifestazioni b2b e siamo convinti che questo accordo servirà a potenziale ulteriormente l’interscambio tra i nostri due paesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento