menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intesa tra artigiani e Agenzia delle Entrate sull'assitenza via web

Gli associati al Cna Veneto e l'ente pubblico potranno ora comunicare tra loro utilizzando un apposito canale telematico e la PEC (posta elettronica certifica) così da evitare sprechi di tempo e di risorse

Assistenza fiscale efficiente e in tempo reale. E’ quanto riceveranno gli artigiani veneti dall’Agenzia delle Entrate regionale, grazie ad un’intesa sottoscritta dal Presidente della CNA del Veneto, Alessandro Conte e dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate del Veneto, Giovanni Achille Sanzò.

Il protocollo sottoscritto permetterà alle imprese associate alla CNA del Veneto di avere un canale privilegiato di contatti con l’Agenzia delle Entrate, utilizzando un apposito canale telematico e la PEC (Posta Elettronica Certificata).

ALESSANDRO CONTE - “Si tratta di uno strumento innovativo e determinante per i rapporti fra imprese, associazioni ed Agenzia delle Entrate – ha detto Alessandro Conte, Presidente della CNA del Veneto – e la CNA promuoverà presso tutti i suoi iscritti l’utilizzo del canale telematico per ottenere un servizio più efficace e ridurre gli accessi fisici agli sportelli degli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate. Ci siamo impegnati a realizzare iniziative di formazione per i nostri iscritti, anche a distanza e in occasione di convegni e seminari, anche con il patrocinio dell’Agenzia delle Entrate”.

I VANTAGGI - L’utilizzo dei servizi telematici, strumento principe per ottenere efficacemente ed in tempi rapidi assistenza fiscale, farà risparmiare tempo agli artigiani, e garantisce elevati standard di prestazioni.

Il rapporto tra l’impresa/contribuente e l’Agenzia delle Entrate per il tramite della CNA diventa più facile, trasparente e accessibile a chiunque, evita spostamenti delle persone, code agli sportelli, perdite di tempo, consente contatti e rapporti anche al di là dei normali orari e giorni di apertura degli uffici fiscali, mettendo così a disposizione dell’impresa/utente un servizio su misura per le proprie necessità di tempo e di chiarezza. I servizi forniti sono: l’assistenza su comunicazioni di irregolarità, avvisi telematici e cartelle (CIVIS); il duplicato di tessera sanitaria e codice fiscale; il rilascio di variazione e cessazione partita IVA; la registrazione di contratti di locazione (SIRIA web, IRIS web, Locazioni web); l’accesso al cassetto fiscale dei propri clienti anche per il reperimento delle informazioni utili agli ulteriori adempimenti fiscali (es. versamenti eseguiti, dichiarazioni presentate, stato dei rimborsi).

La Direzione Regionale del Veneto dell’Agenzia e la CNA del Veneto istituiranno, inoltre, un “Osservatorio regionale”, costituito da rappresentanti delle due strutture per monitorare lo stato di avanzamento delle attività intraprese, il flusso delle richieste di assistenza da parte degli iscritti e i contenuti delle risposte e delle soluzioni fornite per garantire l’uniformità dei servizi erogati, individuando inoltre i casi di best practices.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento