rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Economia

Il rilancio del settore bus parte da Veronafiere

In citt la 12ma edizione di Bus & Bus Mobility Business

Affrontare e analizzare il difficile trend del settore autobus in Europa e trovare le soluzioni per un comparto che solo in Italia mostra nei primi nove mesi dell’anno una perdita nella produzione di quasi mille veicoli, 936 per la precisione: 3.411 nel 2008, 2.475 nel 2009. E’ questo l’obiettivo di Bus&Bus Mobility Business che da oggi a sabato prossimo (21 novembre) accoglierà, in quattro giornate di lavoro, gli esperti e gli studiosi dei trasporti e della mobilità provenienti da tutta Europa, oltre agli operatori del settore, gli amministratori pubblici, ai costruttori e ai produttori.

La nostra città propone, in questa 12ma edizione, un’ area espositiva, dove sono presenti 180 espositori qualificati su una superficie totale lorda di 22mila metri quadrati – appartenenti alle categorie merceologiche legate al trasporto di passeggeri su gomma. Ma la vera novità a partire da quest’anno, sono i Regional Transport Days, il forum di studio permanente per analizzare le esigenze di trasporto nelle città medio-piccole e nelle aree regionali, nato grazie all’intesa ufficialmente siglata tra Veronafiere, Uitp ed Asstra lo scorso 9 giugno in occasione del congresso mondiale Uitp a Vienna.

Il forum, al suo esordio italiano proprio nella città scaligera, eletta come unica sede internazionale, propone temi e soluzioni con 5 sessioni di lavoro ad elevato contenuto tecnico e scientifico, focalizzate su argomenti specifici quali il marketing, l’informazione, la tecnologia, l’ultimo miglio e l’efficienza dei costi, rispondendo all’esigenza di una mobilità funzionale e moderna sia nelle grandi aree metropolitane che nei centri urbani di dimensioni minori.

Quattro giornate di lavoro per scambiare idee e dibattere di un comparto notevolmente in crisi sia dal punto di vista della produzione e svecchiamento dei mezzi che della richiesta di diversificazione nell’offerta del servizio pubblico di trasporto locale. Sono oltre un miliardo i passeggeri che ogni anno utilizzano i mezzi pubblici nelle città italiane di medie e piccole dimensioni e le aziende di trasporto percorrono con i loro mezzi - oltre 17mila - ben 639 milioni di chilometri l’anno.


Il trasporto pubblico urbano è trainato soprattutto dalle aree metropolitane, mentre nei centri minori della provincia, il trasporto pubblico è ridotto ai minimi termini, con uno share di mercato sistematicamente inferiore al 5%. Infatti, l’avanzata del trasporto pubblico nel 2008 ha interessato soprattutto le grandi città, dove l’incidenza sul complesso degli spostamenti è salita al 29,3% contro il 27,7% dell’anno precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rilancio del settore bus parte da Veronafiere

VeronaSera è in caricamento