Fisco, dal 2 luglio assistenza web anche a Verona per le cartelle di pagamento

Sono 4819 i contribuenti veronesi che nel corso del 2011 hanno richiesto assistenza sulle comunicazioni di irregolarità on line

Dal prossimo 2 luglio, i contribuenti veneti potranno richiedere assistenza tramite il canale telematico Civis anche per le cartelle di pagamento. La piattaforma on line, infatti, prima utilizzata dai professionisti e dai contribuenti  che ricevono le comunicazioni di irregolarità a seguito di controllo  formale e automatico delle dichiarazioni dei redditi, ora è  disponibile anche per le cartelle esattoriali emesse a seguito delle comunicazioni di irregolarità. I contribuenti possono chiedere il riesame della posizione e lo  sgravio della cartella segnalando all’Agenzia delle Entrate le ragioni per cui si ritiene il pagamento non dovuto. Una volta inoltrata la  domanda di assistenza si può in qualsiasi momento interrogare il  sistema per conoscere l’iter della propria richiesta.   

Per accedere al servizio è necessario abilitarsi ai servizi  telematici e accedere all’area dedicata sul sito  www.agenziaentrate.gov.it. Le richieste acquisite dal sistema centrale vengono assegnate in automatico alle Direzioni provinciali  dell’Agenzia delle Entrate competenti. Nel 2011 sono state circa 32.600 (il 40% in più  rispetto alle 23.300 dell’anno precedente) le richieste di assistenza  trattate dagli uffici della Direzione Regionale del Veneto.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dettaglio provinciale vede al primo posto Vicenza dove, nel corso del 2011, 6.659 contribuenti hanno richiesto assistenza sulle  comunicazioni di irregolarità on line. Al secondo e terzo posto si  collocano Treviso con 5.457 e Venezia con 5.072 richieste. Seguono, poi, nell’ordine Verona con 4.819, Padova con 4.293, Rovigo con 3.607  e Belluno con 2.760 domande.   
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Il post Facebook del sindaco di Verona Sboarina sul virus e gli sbarchi dei migranti

  • Scuola, ecco il calendario per il Veneto: si parte il 14 settembre, si chiude il 5 giugno

  • Orologio da 40 mila euro rubato in gioielleria a Verona: padre e figlio in manette

  • Coronavirus: boom di contagiati in Veneto, fra cui pochi veronesi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento