rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia

Fieragricola, domani il gran gal di apertura

Numerose presenze estere e le nuove innovazioni tecniche ne confermano l'importanza mondiale

Conto alla rovescia per la 110esima edizione di Fieragricola, che domani apre i battenti a Veronafiere. Il taglio del nastro sarà affidato al ministro delle Politiche agricole, Mario Catania, che parteciperà al convegno inaugurale sulla Politica agricola comunitaria.

“Fieragricola – dichiara il presidente di Veronafiere, Ettore Riello - è infatti uno dei primi eventi internazionali del 2012 dedicati al settore primario, con una forte presenza di operatori esteri (saranno presenti 320 buyer da 46 Paesi del mondo) e una attenzione trasversale a tutti i segmenti dell’agricoltura, che la rendono fra le più importanti rassegne del panorama fieristico agricolo europeo”. Nel “Viaggio al centro della terra”, Fieragricola accenderà i riflettori su due grandi temi: la riforma della Pac post 2013 e la sostenibilità. La Pac, nell’anno dei primi 50 anni di vita, sarà il tema del convegno inaugurale, durante il quale il ministro delle Politiche agricole, Mario Catania, illustrerà la posizione italiana circa la proposta di riforma illustrata lo scorso 12 ottobre dal Commissario europeo Dacian Ciolos. Fieragricola 2012 batte la crisi, con oltre 1.300 espositori da oltre 20 Paesi esteri.

L’impianto di fieristico conferma i propri pilastri espositivi e tematici: Agrimeccanica (dedicata alle innovazioni tecnologiche e di processo nel campo della meccanica, macchine e attrezzature agricole, con ben cinque padiglioni e 4 aree dinamiche esterne), Agriservice (servizi innovativi per lo sviluppo dell’agricoltura, compreso anche il Salone della Multifunzione, opportunità per differenziare attività e fonti di reddito), Zoosystem (tecnologie ed attrezzature per l’allevamento da reddito, prodotti per la nutrizione e la salute animale, centri di fecondazione e società per la commercializzazione del seme, strumenti ed apparecchi veterinari), Bioenergy Expo (il salone dedicato alle energie da fonti rinnovabili in agricoltura), Agripiazza (il salone dei mezzi tecnici per l’agricoltura). Fra le novità, di grande rilievo il Forum dell’agricoltura sostenibile, che rappresenta un momento interattivo di formazione e di crescita per le aziende e gli imprenditori agricoli.

Tra le mostre presenti in fiera spicca quella presentata da organizzata dall’Associazione Italiana Allevatori con l’obiettivo di realizzazione un database mondiale partendo da un patrimonio controllato di 1 milione di animali nel mondo. Di lavoro si occuperà il nuovo osservatorio di Fieragricola: Agrilabor, dedicato alle nuove professioni collegate con l’agricoltura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fieragricola, domani il gran gal di apertura

VeronaSera è in caricamento