menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiera del Riso: inaugurano Gloria Hooper e Susanna Messaggio

Per la 46° edizione sono state chiamate due madrine d'eccezione: l'atleta isolana reduce dalle olimpiadi di Londra e il volto familiare del piccolo schermo

È cominciata ieri sera, mercoledì 12 settembre, la 46ª edizione della Fiera del Riso di Isola della Scala, l’evento enogastronomico legato al riso più visitato in Italia (500.000 ospiti nell’edizione 2011). A tagliare il nastro sono state Susanna Messaggio e l’atleta di Isola della Scala Gloria Hooper, in gara alle ultime olimpiadi. Con loro il presidente dell’Ente Fiera Massimo Gazzani, il sindaco di Isola della Scala Giovanni Miozzi e l’assessore della Regione del Veneto Massimo Giorgetti.

Tantissimi gli ospiti della serata. A degustare i primi piatti di risotto della manifestazione c’erano sindaci di 4 diverse province venete, consiglieri e assessori provinciali e diversi personaggi dello sport. Tra questi l’ex allenatore dell’Hellas Verona dello scudetto, l’amatissimo Osvaldo Bagnoli.

“L’inaugurazione della Fiera del Riso non è il semplice taglio del nastro, ma è un momento simbolico per ribadire gli aspetti più importanti della manifestazione – ha spiegato il presidente Gazzani - Quest’anno abbiamo voluto invitare due figure femminili, due madrine, importanti per diversi motivi. Susanna Messaggio rappresenta per molti un volto famigliare del piccolo schermo, ma allo stesso tempo negli ultimi anni è diventata un’esperta comunicatrice nel settore dell’alimentazione e della salute. Gloria Hooper innanzi tutto è isolana e rappresenta nel mondo non solo l’Italia ma anche la nostra città. È  un’atleta che ama il risotto all’isolana e in tal senso è una testimonial del valore nutrizionale e salutistico di questo straordinario prodotto”.

“Abbiamo dato il via ad una grande kermesse – ha affermato il sindaco Miozzi – per prepararla sono stati necessari 11 mesi. Quasi un anno di lavoro in Italia e all’estero per una fiera che coinvolge direttamente e indirettamente tantissime associazioni e famiglie isolane per le quali questo evento è un’importante occasione sociale, culturale ed anche economica”.

Già oggi la fiera entrerà nel vivo con il primo dei concorsi gastronomici in programma: il “Risotto d’oro dell’I.G.P.”, che vedrà sfidarsi chef che lavorano nei ristoranti e negli agriturismi del territorio della pianura scaligera dove si coltiva il vialone nano veronese. Venerdì sarà il turno delle 5 contrade isolane: Tarmassia, Caselle, Isola Centro, Pellegrina e Doltra Vo’, che si contenderanno il “Palio del Risotto”, il premio più sentito ad Isola della Scala. Sabato ai fornelli ci saranno i risottari delle Pro Loco veronesi, tutti rigorosamente non professionisti, in gara per vincere il risotto d’oro di quest’anno.  Domenica sarà la volta dei sommelier delle 7 province venete, impegnati ai fornelli e ai tavoli insieme ad esperti chef, per la seconda edizione del concorso “Il Risotto dei Sommelier”. Lunedì alcuni sindaci veronesi toglieranno le fasce tricolori e indosseranno i cappelli bianchi per sfidarsi nel “Risotto del sindaco”. Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza. 

Il 25 settembre sarà la volta del concorso nazionale “Chicco d’oro”, mentre il 30 si terrà “Un risotto senza barriere per Telethon”, riservato ai disabili. Anche il ricavato di quest’ultima sfida verrà devoluto in beneficenza per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche.

 

46ª EDIZIONE DELLA FIERA DEL RISO DI ISOLA DELLA SCALA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento