Ferroli di San Bonifacio: il piano di rilancio e ristrutturazione dell'azienda sta per partire

Il 15 dicembre, è arrivato il via libera dal Tribunale di Verona per l'omologa al piano di ristrutturazione dei debiti dell'azienda Ferroli

"L’accordo di ristrutturazione del tipo Dip financing (debtor in possession), tecnica ormai consolidata negli Stati Uniti, è il primo in Italia e rappresenta un nuovo modello di cooperazione tra operatori di mercato e banche per il salvataggio e il rilancio di imprese in crisi. In sintesi, il modello di partnership con le banche prevede che gli investitori mettano a disposizione dell’azienda i mezzi finanziari e le expertise manageriali necessarie all’esecuzione di un nuovo piano industriale e ne assumano la governance. Le banche concorrono all’operazione di salvataggio consolidando il proprio indebitamento e convertendone una parte a incremento del patrimonio netto, accettando quindi di condividere il progetto di rilancio e la successiva valorizzazione dell’azienda per recuperare il credito". Questo è quanto comunicato dall'azienda Ferroli di San Bonifacio in una nota stampa riportata dal quotidiano L'Arena.

Il piano di rilancio dell'azienda di San Bonifacio, fortemente indebitata, era già stato presentato a novembre, ma il 15 dicembre è arrivata l'omologa al piano da parte del Tribunale di Verona, perciò può essere finalmente operativo. L'accordo è stato stretto tra il gruppo aziendale, il ceto bancario e l'investitore Attestor-Oxy. In estrema sintesi, il piano di ristrutturazione prevede che il 40% della società rimanga alla famiglia Ferroli, mentre il 60% andrà in mano agli investitori. Tale riorganizzazione societaria è conseguente al previsto aumento di capitale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nota stampa del Gruppo Ferroli continua così: "Tale innovativo modello di ristrutturazione è stato consentito grazie alla volontà della famiglia Ferroli, dopo la scomparsa del fondatore Dante, di cercare la soluzione che meglio permettesse non soltanto il salvataggio ma anche il rilancio di una realtà produttiva tra le più importanti del Veneto, sia in termini di fatturato che di livello occupazionale e al necessario e fondamentale lavoro svolto dal management in questo impegnativo percorso di risanamento del Gruppo. Ferroli spa intende ringraziare tutti i dipendenti e i sindacati, nonché i clienti e i fornitori, che in questi mesi hanno consentito di far riprendere l’attività produttiva e il Tribunale di Verona che ha seguito con particolare solerzia il complesso iter".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento