Mercatone Uno, Donazzan: «Si proroghi amministrazione straordinaria»

Si è riunito il tavolo coordinato dall'Unità di Crisi della Regione Veneto, che però ha manifestato l'urgenza di una convocazione del tavolo nazionale da parte del Mise

(Foto di repertorio)

Ieri, 28 ottobre, è tornato a riunirsi il tavolo coordinato dall'Unità di Crisi della Regione Veneto e dedicato al fallimento di Mercatone Uno. Hanno partecipato all'incontro le associazioni sindacali, il rappresentante dei fornitori creditori e delle associazioni dei consumatori, oltre all'assessore regionale al lavoro Elena Donazzan. E nell'occasione sono stati convocati anche i sindaci dei territori veneti nei quali hanno sede i quattro punti vendita della catena: Noventa Padovana (PD), Carré (VI), Occhiobello (RO) e Legnago (VR).

L'Unità di Crisi regionale ha avuto fin dall'inizio della vertenza un ruolo di coordinamento dei portatori di interesse, compresi i fornitori e creditori, nei confronti del Ministero. La vicenda di Mercatone Uno è stata, fin da subito, molto complessa con l'avvicendamento di due procedure di amministrazione straordinaria da parte del Mise ed è oggi oggetto di indagine da parte delle Procure di Milano e di Bologna.

Il tavolo di ieri è servito per fare il punto della situazione e per condividere l'esigenza di una richiesta urgente al Mise di convocazione del tavolo nazionale.

«Al Ministero chiederemo di prorogare l’amministrazione straordinaria - ha dichiarato l'assessore Donazzan - inoltre faremo richiesta di poter avere un puntuale aggiornamento da parte dei commissari su alcuni aspetti della procedura che, ad oggi, restano poco chiari».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Giovane veronese muore in un incidente il giorno del compleanno al rientro dal lavoro

Torna su
VeronaSera è in caricamento