Energyland, Banco Popolare apre ai mutui agevolati

L'inaugurazione del parco fotovoltaico della Lessinia prevista per il 27 maggio a Grezzana

Energyland, Banco Popolare apre ai mutui agevolati
A poche ore dalla grande inaugurazione di Energyland, il parco fotovoltaico della Lessinia, prevista per le giornate di venerdì 27 e sabato 28 maggio nel comune di Grezzana, Banca Popolare di Verona ha deciso di aprire una linea di finanziamento a tassi molto vantaggiosi per tutte le persone interessate all’acquisto di una o più quote del campo fotovoltaico. L’impianto da 1 MWp, infatti, darà energia pulita a circa 300 famiglie del territorio, le quali entreranno a far parte di una cooperativa che garantirà alle stesse l’abbattimento del costo energetico e una rendita economica per vent’anni grazie agli incentivi previsti dal Terzo Conto Energia.

"Siamo molto interessati all’iniziativa di Energyland. Proposte che sposino le esigenze della comunità con l’interesse per la salvaguardia e la tutela dell’ambiente rappresentano la nuova frontiera - commenta Giovanni Giroldi, responsabile della direzione della Banca Popolare di Verona -. Una filosofia che caratterizzerà le strategie future di molte aziende e famiglie e che la nostra banca condivide pienamente. Come Banca da sempre vicina alla famiglie e alle imprese del nostro territorio, abbiamo dunque messo a disposizione una linea di finanziamento dedicata che permetterà di rendere questo progetto accessibile a tutti".

"Ci fa molto piacere sapere che la Banca Popolare di Verona abbia deciso di appoggiare l’iniziativa - aggiunge Germano Zanini, presidente di Finval (Finanziaria Valpantena Lessinia), la public company composta da 91 soci (di cui 35 imprese) che ha lanciato il parco fotovoltaico in località Orsara -. Questo conferma la grande attenzione di BPV alle tematiche legate all’innovazione e al contempo alle iniziative che nascono sul territorio veronese. La linea di finanziamento agevolato (della durata di otto anni), aperta in questi giorni, darà una forte spinta a tutte le persone che vorranno diventare socie della cooperativa fotovoltaica e che non avrebbero, nell’immediato, la disponibilità economica".

"Per Energyland è stato scelto il modello cooperativistico perché già ampiamente utilizzato e in grado di massimizzare i vantaggi per i soci - conclude Zanini -. Una volta aderito alla cooperativa ogni socio riceverà la Energyland Card, la carta prepagata dell’energia elettrica, ricaricata annualmente, in grado di coprire il fabbisogno di ogni famiglia associata".

Per le due giornate di inaugurazione dell’impianto fotovoltaico, che occupa una superficie di circa 3 ettari ed è costituito da 4246 pannelli fotovoltaici per una potenza totale di 997,81 kWp, sono previsti un importante convegno con ospiti prestigiosi dal titolo: “Energyland: un nuovo modello di sviluppo economico nel rispetto dell’ambiente” (venerdì 27 maggio ore 18.00 presso il Centro Culturale Eugenio Turri di Grezzana) e il taglio del nastro (sabato 28 maggio alle ore 11.00) con numerose autorità e festa grande per le famiglie direttamente sul campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • Folle inseguimento, poi fuga a piedi: carabinieri sulle tracce di una banda di ladri

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento