Elcograf, la Regione apre il tavolo di crisi: 440 i lavoratori a Verona

L'incontro è stato richiesto dalle organizzazioni sindacali, per discutere della situazione in cui versa il sito veronese, dopo la contrazione subita dal mercato editoriale

Elcograf - Immagine di repertorio

Sulla situazione del sito veronese di Elcograf, lo storico centro tipografico della città scaligera, si è riunito mercoledì a Venezia il tavolo di crisi, convocato dall’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan e gestito dall’unità di crisi. Al centro dell’incontro, richiesto dalle organizzazioni sindacali, la situazione di difficoltà nella quale versa attualmente il sito veronese, che impiega 440 lavoratori, a seguito della generale contrazione del mercato editoriale, e in particolare della stampa periodica.

L’ampio dibattito tra la rappresentanza aziendale e i rappresentanti dei lavoratori ha messo a fuoco le problematiche di mercato e aziendali. A seguito dell’approfondito confronto le parti hanno condiviso di mettere in atto, ognuno per propria competenza, tutte le iniziative utili per ridurre gli impatti negativi della crisi.

A tale riguardo l’azienda ha espresso l’impegno a mettere in atto ogni strategia di potenziamento della propria presenza nei mercati che riservano ancora margini di ricavo e, nel contempo, ha dato la propria disponibilità a ragionare con il coordinamento delle associazioni sindacali per rafforzare le iniziative volte alla valorizzazione delle risorse umane presenti in azienda, tramite percorsi di riqualificazione o adeguamento delle competenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Azienda e rappresentanti sindacali, in accordo con l’unità regionale di crisi, hanno concordato di mantenere attivo il tavolo tecnico in sede regionale al fine di un monitoraggio costante dell’efficacia delle iniziative che verranno poste in essere.
La prossima convocazione del tavolo è stata poi aggiornata a fine febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento