menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eccellenze veronesi in Fiera a New York: boom di adesioni e interesse

Il vino, i prodotti da forno, l’olio di oliva Garda e Veneto dop, le verdure sottolio e sottaceto e la pasta fresca, sono stati i protagonisti dello stand che spiccava tra i 2400 espositori di 80 paesi

Successo dell’agroalimentare veronese e buone prospettive di sviluppo per l’export del comparto: questi i primi risultati della partecipazione della Camera di Commercio, alla guida di nove imprese veronesi, alla 59esima edizione della fiera "Fancy Food", la più importante rassegna americana dedicata all’agroalimentare, conclusasi in questi giorni a New York .

Le nove imprese partecipanti hanno potuto beneficiare di una grande visibilità internazionale grazie all’ottima posizione dello stand camerale, situato di fronte ai maggiori importatori americani di specialità europee e grazie anche alla visita del Console Generale italiano a New York, Natalia Quintavalle, che ha espresso vivo apprezzamento per le produzioni locali. Ottimo l’afflusso di visitatori professionali, importatori, distributori, buyer, dettaglianti e ristoratori, che, secondo le prime stime, va ben oltre i 28mila previsti. Il vino, i prodotti da forno, l’olio extravergine di oliva Garda dop e Veneto dop, le verdure sottolio e sottaceto e l’immancabile pasta fresca, sono stati i protagonisti assoluti dello stand camerale, che spiccava nell’area Italia e tra i 2400 espositori provenienti da 80 paesi.

Per promuovere il Sistema Verona a tutto tondo, la partecipazione all’evento si è conclusa con una visita alla risotteria Melotti, recentemente inaugurata nell’East Village, un pezzo di tradizione veronese che si sta facendo strada nel cuore della Grande Mela .

 “La partecipazione a Fancy Food è stata un’ottima  occasione per rafforzare l’export veronese del comparto agroalimentare - afferma Damiano Berzacola, componente della Giunta camerale veronese - soprattutto in questo momento di stallo generale dell’economia.
E’ necessario, infatti, consolidare la nostra vocazione all’export e gli Stati Uniti si confermano da anni come un importante  partner commerciale, con un export pari a oltre 35 milioni di euro e un incremento del 1,5 %  nel 2012 rispetto al 2011. Auspico che sempre più imprese sappiano cogliere queste importanti occasioni promozionali proposte e organizzate dalla Camera di Commercio per supportare l’internazionalizzazione delle PMI” .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento