rotate-mobile
Economia

Dalla Regione pronti sei milioni per certificare le Pmi

Li ha stanziati la Direzione Industria e Artigianato grazie al Fondo Sociale Europeo

6 milioni di euro di contributi per la certificazioni di qualità, processo, prodotto, ambientali e sociali delle imprese venete. Li ha stanziati la Direzione Industria e Artigianato della Regione del Veneto grazie al Fondo Sociale Europeo (Programma operativo regionale 2007-2013, Fesr, azione "ricerca, sviluppo e innovazione"). I contributi sono destinati a promuovere la certificazione delle Pmi venete, anche associate in Consorzi e sono concessi a fondo perduto per il 50% dell'investimento, fino ad un massimo di 40mila euro. Il termine per la presentazione delle domande è il 31 marzo prossimo.

Le opportunità e i termini di partecipazione al bando saranno presentati alle aziende scaligere, giovedì prossimo, 10 marzo, dall'assessore regionale all'Economia e Sviluppo, Maria Luisa Coppola e dai dirigenti regionali di settore, Michele Pelloso, responsabile della Direzione industria e artigianato e Antonio Bonaldo, responsabile dell'Unità complessa artigianato e industria. Il seminario si terrà nella sede della Camera di Commercio di Verona,  in sala Transatlantico, alle ore 10.30.

Il convegno sarà aperto da Alessandro Bianchi, presidente della Camera di Commercio di Verona, che ospita l'iniziativa e rientra nel ciclo di appuntamenti del tour di presentazione dei contributi a fondo perduto per servizi di consulenza finalizzati all'ottenimento di certificazioni volontarie delle Pmi. E' organizzato dalla Direzione Industria e Artigianato della Regione del Veneto, in collaborazione con Unioncamere Veneto. Segue i due seminari tenutisi a Vicenza e a Padova, nei giorni scorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione pronti sei milioni per certificare le Pmi

VeronaSera è in caricamento