menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Crisi Over Meccanica, a rischio 250 operai veronesi

Crisi Over Meccanica, a rischio 250 operai veronesi

Crisi Over Meccanica, a rischio 250 operai veronesi

L'azienda dei macchinari per cartiere in ginocchio. Il sindaco incontra operai e convoca il Prefetto

Sembra che per l'industria della carta non ci sia pace. Dopo l'accordo raggiunto dalle Cartiere di Cadidavid per la riapertura degli stabilimenti, giunto dopo due anni di incontri sindacali e istituzioni veronesi, il nuovo allarme si chiama Over Meccanica, azienda leader del settore della produzione di macchinari per cartiere. Il sindaco Flavio Tosi ha incontrato ieri mattina una rappresentanza dei lavoratori di via Torricelli, che chiedevano di essere ricevuti per illustrare la situazione nella quale versano l’azienda ed i circa 250 lavoratori, da dicembre in cassa integrazione. Dalle prime indiscrezioni provenienti dalle parti sociali, in particolare dai delegati della Fiom Cgil, sembrerebbe aprirsi uno spiraglio per merito di una società tedesca del settore meccanico, la GapCon, interessata a rilevare almeno due rami della Over Meccanica.

“L’attuale situazione economica dell’azienda veronese genera preoccupazione per le sorti ci circa 250 famiglie veronesi- ha spiegato Tosi dopo aver conferito con i lavoratori- per questo cercheremo di sensibilizzare l’intera città. Abbiamo visto che in altre situazioni la mobilitazione e la vicinanza generale hanno funzionato per uscire dallo stato di crisi”.


Il sindaco ha poi organizzato un incontro, previsto nel pomeriggio, con i rappresentanti sindacali della Over ed il Prefetto di Verona, Perla Stancari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento