Domenica, 14 Luglio 2024
Economia

Imu, ultimo giorno per pagarlo. A Verona costo medio di 1.497 euro

Il capoluogo scaligero è al quinto posto in Italia per costo medio dell'imposta per una seconda casa

Quest'anno il 16 giugno è capitato di domenica e questo ha fatto slittare di un giorno il termine per il pagamento dell'Imu (Imposta municipale unica). È dunque oggi l'ultimo giorno utile per pagare almeno l'acconto dell'imposta. Un acconto pari alla metà della cifra da corrispondere, mentre l'altra metà dovrà essere saldata entro il prossimo 16 dicembre. L'Imu, infatti, si può pagare in un'unica soluzione a giugno e in due rate, una a giugno e l'altra a dicembre.

Secondo un'analisi della Uil, riportata da Violetto Gorrasi di Today, il tributo quest'anno costerà in media nelle città capoluogo 1.022 euro complessivi. E quindi la media degli acconti di giugno è di 511 euro. Tra le città più care, Roma si posiziona al primo posto, con un valore medio annuo di 2.135 euro, seguita da Siena (1.937 euro) e Padova (1.770). Medie che sono state calcolate su aliquote riferite alle seconde case, mentre sulle prime case l'Imu si paga solo in caso di abitazione di lusso e in questo caso la media calcolata dal sindacato è di 2.531 euro, mentre per le relative pertinenze è di 99 euro.

Il costo dell'Imu sulla seconda casa nelle città capoluogo - Uil

Verona è tra le cinque città italiane con il costo per l'Imu più alto. Alle prime tre (Roma, Siena e Padova) seguono Livorno, dove il costo medio per una seconda casa è di 1.549 euro, ed il capoluogo scaligero con un costo medio annuo di 1.497 euro.

Tra le città con l'Imu più basso, si distinguono Catanzaro (509 euro annui), Messina (519 euro), Caltanissetta (549 euro), Crotone (556 euro) ed Enna (575 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu, ultimo giorno per pagarlo. A Verona costo medio di 1.497 euro
VeronaSera è in caricamento