menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Gmaps)

(foto Gmaps)

Banca di Verona, semestre positivo. Bertagnoli: "Sviluppo equilibrato"

Il cda ha approvato i conti dei primi sei mesi dell'anno. Conti che confermano lo stato di salute dell'istituto di credito cooperativo

Il cda di Banca di Verona ha approvato i conti del primo semestre. Conti che confermano lo stato di salute dell'istituto di credito cooperativo di Cadidavid. L'utile netto è pari a 1,862 milioni di euro (in crescita del 9% rispetto quello al 30 giugno 2016), la raccolta complessiva supera i 757milioni (+3,81% rispetto un anno prima) e i crediti netti i 281milioni (- 0,86%, per la cessione di portafoglio sofferenze), con un deteriorato netto complessivo pari al 2,81% dei crediti (le sofferenze nette sono pari all'1,75%) e un indice di copertura del 66,58% (per le sole sofferenze pari al 71,06%).

La solidità della banca, oltre che dalla buona qualità del credito, è ben rappresentata anche dal coefficiente di patrimonializzazione, pari al 22,53%, con indici che la pongono ai vertici nazionali del sistema bancario.

Il nostro cda - ha affermato il presidente Giovanni Bertagnoli - persegue una strategia di sviluppo equilibrato, con una crescita attenta soprattutto alla qualità della relazione, mettendo la persona sempre al centro della nostra attività, e con una gestione per la quale l'utile economico non rappresenta lo scopo bensì il mezzo. La prova è data dall'accantonamento degli utili in buona parte a patrimonio, il cui importo ha superato gli 85 milioni, al netto degli utili di periodo.

Tanti gli investimenti effettuati nei primi sei mesi dell'anno da Banca di Verona, dal nuovo sportello in corso Porta Nuova a Verona, all'installazione in quasi tutte le filiali di bancomat di ultima generazione, oltre alla nuova app per i pagamenti con lo smartphone.

È stata ampliata anche l'offerta di servizi alla clientela, con una nuova piattaforma di oltre 1000 fondi di investimento delle principali società internazionali - ha aggiunto il direttore Valentino Trainotti - Siamo molto soddisfatti.

Banca di Verona, infine, abbina all'attività creditizia un importante ruolo sociale con il sostegno a decine di associazioni del volontariato, culturali, sportive, parrocchie del territorio e, anche quest'anno, rinnova l'iniziativa delle borse di studio a beneficio di ben 70 studenti veronesi figli di soci e clienti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento