rotate-mobile
Economia

Confindustria e Iper a sostegno delle famiglie

L'accordo stato firmato dal presidente di Confindustria e dal direttore generale dell'Iper

Prevede agevolazioni sugli acquisti e altre iniziative commerciali dedicate alle famiglie l'accordo siglato oggi tra la catena di distribuzione "Iper" e Confindustria Verona. E' riservato ai 63mila dipendenti delle 1600 associate all'organizzazione imprenditoriale scaligera. Le parti firmatarie l'hanno definito un "progetto di welfare interaziendale", a favore dei dipendenti delle aziende associate e delle loro famiglie.

L'obiettivo, in questo momento di crisi economica - è stato spiegato - è quello di "mettere a sistemale potenzialità" di una delle principali aziende della grande distribuzione con le esigenze dei lavoratori dipendenti, contribuendo con strumenti che siano "di aiuto alle famiglie e di sostegno ai consumi". Strumenti che si chiamano "Carta Insieme" (una card acquisti) da utilizzare nei punti vendita "Grande i", "Spesa in azienda" (servizio di raccolta ordini e consegna della spesa ai lavoratori presso l'azienda), "Club famiglie", e "Più punti più valore" (raccolta punti riservato ai dipendenti delle imprese di Confindustria).

L'accordo è stato firmato dal presidente di Confindustria Verona, Andrea Bolla, e dal direttore generale di 'Iper, Stefano Albertazzi. L'iniziativa ha avuto il plauso del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. Zaia ha espresso a Bolla e a Albertazzi le proprie congratulazioni "per la qualità, la lungimiranza, la concreta utilità dell'iniziativa che hanno promosso e che mi auguro siano da modello per altre realtà del territorio".


"Quando affermiamo che il fare impresa nel Veneto significa creare le condizioni per un benessere diffuso - ha concluso -, ci riferiamo anche a situazioni come questa. E' un modo intelligente e creativo per fronteggiare la crisi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria e Iper a sostegno delle famiglie

VeronaSera è in caricamento