rotate-mobile
Economia Zai / Viale del Lavoro

Fiere, accordo tra Roma e Verona per promuovere il mondo equestre

La partnership riguarderà la rassegna “Cavalli a Roma”: «Come Veronafiere mettiamo a disposizione tutta la nostra esperienza come organizzatori di Fieracavalli, il più importante salone di settore a livello nazionale»

Nuova partnership nel settore fieristico: Fiera di Roma e Veronafiere collaboreranno sulla rassegna “Cavalli a Roma”. La prossima edizione, in programma dal 13 al 16 febbraio 2020 nel quartiere espositivo capitolino, sarà infatti organizzata da Veronafiere, mentre la proprietà del marchio resta di Fiera Roma.

CavalliaRoma2018-_C8U3520-2

Le novità principali riguarderanno il format: sempre più trasversale ai diversi ambiti legati al mondo equestre, con iniziative specifiche rivolte al pubblico di appassionati, sportivi, allevatori e operatori. Cambia anche il nome dell’evento che diventerà “Cavalli a Roma by Veronafiere”.

CavalliaRoma2018-_SG31116-2

«L’unione fa la forza, ne siamo convinti da sempre, e naturalmente questo vale anche tra fiere – afferma Pietro Piccinetti, amministratore unico e direttore generale di Fiere di Roma –. Siamo particolarmente felici di inaugurare la sinergia con Veronafiere per la manifestazione di Cavalli a Roma. Con una importante rappresentanza di razze autoctone e il maggior numero di tesserati Fise in Italia dopo la Lombardia, il Lazio ha un legame forte con il mondo equestre e l’appuntamento dedicato ai cavalli a Fiera Roma ha una tradizione decennale e tutti i numeri giusti per diventare il punto di riferimento per il Centro-Sud del Paese. La collaborazione con Veronafiere e la sua ultra-centenaria esperienza nel settore rende l’obiettivo ancora più vicino e sarà l’inizio di un importante percorso assieme».

FOTO ING.PICCINETTI-2

«Ben venga il gioco di squadra – commenta Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –. Quest’operazione di sistema ha l’obiettivo di sviluppare e far crescere insieme a Fiere di Roma una rassegna che contribuirà a promuovere e valorizzare ulteriormente la filiera equestre anche in quest’area del Paese. Non dimentichiamo infatti che il settore che ruota intorno al mondo del cavallo genera in Italia un indotto di oltre 5 miliardi di euro, con 5mila aziende e allevamenti, 2mila centri ippici e 48mila lavoratori diretti. Come Veronafiere mettiamo a disposizione tutta la nostra esperienza come organizzatori di Fieracavalli, il più importante salone di settore a livello nazionale che nel 2020 taglierà a Verona il traguardo delle 122 edizioni».

Giovanni Mantovani, Dg Veronafiere-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiere, accordo tra Roma e Verona per promuovere il mondo equestre

VeronaSera è in caricamento